Bilancio positivo per la XIX edizione del Salone MILLESIME BIO tenutosi a Montpellier (Francia)

08/mar/2012 09.35.06 Business France Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Giunto alla sua 19a edizione, il Salone MILLESIME BIO conferma il suo ruolo di piattaforma internazionale di scambio nel settore della viticoltura biologica. Appuntamento unico in Francia e nel Mondo, il Salone registra una fidelizzazione dei propri espositori e visitatori.

Esclusivamente riservato ai vini biologici, MILLESIME BIO ha riunito quasi 600 espositori certificati bio, provenienti da 13 Paesi, e 3.360 visitatori di 38 differenti nazionalità. Due incontri d’affari (vino e prodotti agroalimentari biologici) organizzati da Sud France Développement nell’ambito del salone hanno permesso l’affluenza di acquirenti di circa 75 aziende provenienti dai mercati più lontani (Asia, Americhe e Oceania) e da quelli europei.

Espositori: fidelizzazione del Nuovo Mondo e crescita dell’Europa
Se la Francia, la Spagna e l’Italia hanno rappresentato ancora il trio di testa tra gli espositori, l’Austria e la Germania hanno rafforzato quest’anno la loro presenza. I produttori ed i commercianti del Sud Africa, dell’Egitto, dell’Argentina e degli Stati Uniti sono tornati nel 2012, testimoniando la loro fedeltà al Salone per il terzo o quarto anno consecutivo.

Visitatori: consolidamento dell’attrattiva del Salone
La crescita dei partecipanti al Salone (3.360* visitatori contro i 3.200 del 2011) conferma sia l’interesse degli operatori della filiera per i vini biologici, sia la dinamicità di questo mercato in un contesto di crisi economica. Sempre più numerosi, gli stranieri rappresentano quest’anno il 22% dei visitatori, con al primo posto i professionisti del Benelux (16,7%), i tedeschi (13%), i nord americani (12,5%) e gli scandinavi (11,5%). I gestori di enoteche (19%) sono i principali visitatori del Salone, seguiti dagli importatori (12%), dai commercianti (10,5%) e da coloro che operano in Caffè, Hotel, Ristoranti (CHR) (7,5%).

I punti chiave del Salone
Aree di degustazione, un’enoteca e uno spazio “Challenge Millésime Bio” hanno consentito ai visitatori di gustare sia i vini di ogni espositore, sia quelli premiati all’ultimo concorso.
Quest’anno, il Salone ha privilegiato la competenza e l’eccellenza dell’offerta regionale di vini biologici. Presso lo stand di degustazione dei vini a marchio Sud de France, un sommelier ha fatto scoprire una selezione di vini bio Languedoc-Roussillon premiati in diversi concorsi di fama internazionale.
Il Salone ha favorito anche gli scambi nel corso di tavole rotonde e di conferenze tematiche, tra cui gli “Incontri professionali sulla viticoltura biologica”, che quest’anno avevano per tema: “La viticoltura biologica francese nel contesto europeo, situazione e prospettive”.

La crescita del mercato dei vini biologici è oggi una tendenza consolidata. Riguarda la maggior parte dei Paesi consumatori di vino e la totalità dei circuiti di distribuzione (enoteche, CHR, grande distribuzione, reti specializzate, ecc.). Creato nel 1993 da un piccolo gruppo di viticoltori del Languedoc-Roussillon, MILLESIME BIO riunisce ogni anno produttori di tutto il mondo per far degustare vini di qualità provenienti dall’agricoltura biologica. Il Salone si è avvalso del sostegno finanziario del Consiglio Regionale Languedoc-Roussillon e dell’Unione europea.

*N.B. : ogni visitatore è contato una sola volta
www.millesime-bio.com

Contatto stampa
Cendrine VIMONT
vimont.aivb@orange.fr
Tel.: +33 4 99 13 30 43
AIVB-LR
Arcades Jacques Cœur – Bât C
75, avenue de Boirargues
34970 Lattes (F)

Oppure: UBIFRANCE Italia – Pôle Presse - Barbara Galli
Corso Magenta, 63 – 20123 Milano
Tel. 02 48 547 310
barbara.galli@ubifrance.fr
www.ubifrance.fr
www.ubifrance.com/it
http://twitter.com/ubifranceitalia

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl