Torna l’Experience Filmare al FuoriSalone 2019 BE DIFFERENT.metamorphosis Gruppo Saviola

09/apr/2019 17:30:10 Filmare Group Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se volete sapere come mai in un mondo che tutti vogliono farci credere completamente digitale, abbia un enorme, crescente successo una manifestazione come il FuoriSalone, venite a trovarci in Piazza Castello a Milano dal 9 al 14 aprile.

Siamo nell’istallazione-concept del Gruppo Saviola. Difficile non notarla, con le sue forme tese ed i suoi materiali contrastanti: alluminio, legno da postconsumo e nero. Si! Il nero, un colore che diventa materia nel progetto dell’Architetto Karin Dolinka. Ci voleva la capacità visionaria di un architetto che viene “dalla fine del mondo” per avere il coraggio di sfidare il cospetto delle forme maestose del Castello Sforzesco e la sicumera dei palazzi di Foro Bonaparte.

Sulla pianta di una spirale, che ricorda le alchimie numeriche di Fibonacci, si snoda un percorso con quattro tappe rappresentate da quattro edifici uguali per concept e diversi per forma e progressione.

Il Gruppo Saviola compie un grande balzo con questo progetto e abbandona per sempre le acque quiete delle commodity, delle forniture per falegnami del terzo millennio per approdare nel turbine del design e della creatività. Il bello di questo nuovo posizionamento è che l’azienda non rinnega la sua anima, anzi la riafferma con maggior forza. L’anima è quella di riconoscere alla materia -nome latino per il legno da costruzione-  una seconda possibilità dopo il suo uso. Che bello, qualcuno che pensa ancora a una seconda possibilità, in un mondo dove tutto, cose e persone, sembra destinato sempre a essere buttato via.

Un corpo architettonico bellissimo al quale bisognava “soffiare un’anima”.  Facile da dire, difficile da fare.

Ecco che FilmareGroup riedita, in formato tascabile, il concetto di Percorso Experience® lasciando che la comunicazione fluisca non solo attraverso le evidenze della ragione ma trovi tutti i suoi possibili, insondabili, percorsi, nella parte più intima di ciascuno di noi.

Come nel format originale del 2012, Giuseppe Mascitelli, ancora una volta, disegna una regia emotiva che ogni volta ci avvolge e ci affascina. Suoni, odori, immagini, sensazioni ci metteranno in contatto con la parte più intima dell’anima Saviola. Si, non lo sapevate? Anche le aziende hanno un’anima. Deriva da quella dei fondatori e da tutti quelli che ci lavorano. Solo che, a volte, se lo dimenticano. Si dimenticano di mostrare la parte più pura e più bella. L’anima di una Nazione intera. 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl