Data Management e CRC, partecipano alla seconda edizione di Museitalia

In questa occasione, sarà data rilevanza: all'esperienza di utilizzo di Samira nel Sistema Museale della Regione Emilia Romagna - Catalogo Multimediale realizzato per IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna (http://bbcc.ibc.regione.emilia-romagna.it/samira/v2fe/index.do); alla realizzazione di progetti di convergenza musei - biblioteche - archivi, grazie a strumenti come SebinaYOU, che, privilegiando il mantenimento di applicativi e standard di ogni settore, fornisce una visione d'insieme dei patrimoni finalizzata alla fruizione e promozione (maggiori dettagli: http://www.sebina.it/convergenze.htm).

04/nov/2009 13.04.28 Data Management Spa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

La Divisione Beni Culturali di Data Management e CRC, con un'esperienza ultraventennale nel settore dei Beni Culturali testimoniata dalla collaborazione con oltre 5.000 istituzioni culturali (Biblioteche, Musei, Archivi, Teatri, etc.), partecipano alla seconda edizione di Museitalia, il Forum Nazionale di Museografia e Museotecnica, che si tiene il 9 e 10 novembre a Milano, presso il Palazzo delle Stelline.
 
Nel nostro stand A10,  saremo a disposizione per esaminare le tematiche della vostra Istituzione, condividere le nostre esperienze-competenze informatiche e nell'ambito degli standard catalografici nazionali ed europei.
 
In questa occasione, sarà data rilevanza:
  • all’esperienza di utilizzo di Samira nel Sistema Museale della Regione Emilia Romagna - Catalogo Multimediale realizzato per IBC – Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna (http://bbcc.ibc.regione.emilia-romagna.it/samira/v2fe/index.do );
  • alla realizzazione di progetti di convergenza musei – biblioteche – archivi, grazie a strumenti come SebinaYOU, che, privilegiando il mantenimento di applicativi e standard di ogni settore, fornisce una visione d'insieme dei patrimoni finalizzata alla fruizione e promozione (maggiori dettagli: http://www.sebina.it/convergenze.htm ).
 
I due temi saranno approfonditi nel corso dei seminari dedicati che si terranno in sala Agnesi con il seguente programma:
 
Lunedì 9 novembre ore 13 e martedì 10 ore 11 :
Samira per la realizzazione del Catalogo Multimediale del Patrimonio Culturale dell'Emilia-Romagna
Accessibile a tutti, così che ogni cittadino, studioso, operatore del settore o semplice curioso può scoprire e visitare a piacimento, con il semplice accesso ad Internet, gli oltre 60.000 beni storico-artistici e i quasi 4.000 reperti archeologici della Regione Emilia-Romagna. Più di 400 realtà museali e istituti culturali, oltre 90 teatri storici, un variegato mosaico di luoghi dedicati all'arte contemporanea, una completa rassegna di raccolte etnografiche e siti culturali di vario genere che possono essere esplorati e indagati in qualsiasi direzione, insieme alle opere d'arte e d'artigianato, ai manufatti e alle testimonianze materiali in essi contenuti.
 
Lunedì 9 novembre ore 14 e martedì 10 ore 12 :
Convergenza biblioteche, musei, archivi: dalla teoria alla pratica
Con SebinaYOU si realizza concretamente la convergenza inter-istituzionale privilegiando il mantenimento di applicativi e standard di ogni settore e, nel contempo, fornendo una visione d'insieme dei patrimoni fortemente finalizzata alla fruizione e promozione.
 
I seminari sono gratuiti e, se richiesti, saranno rilasciati gli attestati di partecipazione.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl