Moratoria mutui, sospensione totale o parziale , quale opzione conviene scegliere!

Tra la riduzione delle rate e l' integrale sospensione, proposta dalla moratoria, c'è una differenza fondamentale, anche se in entrambi i casi slitta la durata del mutuo di un anno, la differenza sostanziale è che se si sceglie la sospensione della sola quota capitale, dunque continuando a pagare mensilmente gli interessi, al termine della moratoria le rate saranno conteggiate riprendono senza aggravi.

10/feb/2010 13.02.47 www.contributicasa.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Tra la riduzione delle rate e l’ integrale sospensione , proposta dalla moratoria , c'è una differenza fondamentale, anche se in entrambi i casi slitta la durata del mutuo di un anno, la differenza sostanziale è che se si sceglie  la sospensione della sola quota capitale, dunque continuando a pagare mensilmente gli interessi , al termine della moratoria le rate  saranno conteggiate riprendono  senza aggravi.  Diversamente optando per la sospensione totale  delle rate , si accumulerà alla rata ,  una quota di interessi non pagati che andranno  ad aggiungersi al debito originario. Non tutte le banche al momento   sono propense verso  questa soluzione, infatti la maggior parte degli istituti di credito non hanno preso alcuna posizione , omettendo di dichiarare di voler spalmare la quota  interessi non pagata su tutto il periodo residuo del mutuo, ma, come del resto prevede l'accordo, si riservano il diritto di valutare caso per caso i termini del «rientro.

Quindi portando come esempio un caso concreto , nel caso si decida di sospendere totalmente un finanziamento con debito residuo da duecento mila euro, si accumulerà  un debito da interessi non pagati durante l'anno di moratoria per 12.000 euro, in tal caso se la banca opterà per farsi restituire solo i dodicimila euro , per i successivi 180 mesi rimanenti , la sospensione appare consigliabile . Se diversamente tale somma la vuole restituita in soli tre anni , con rata di 333,34 euro mese , tale scelta appare dunque onerosa.
fonte www.contributicasa.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl