In Parlamento arriva il fondo solidarietà sui mutui

In breve se tale fondo passerà l'esame di rito delle commissioni, potrebbe essere attuato in breve tempo.

19/feb/2010 19.02.13 www.contributicasa.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

E’ finalmente arrivata in Parlamento la bozza che prevede l’istituzione di un fondo di solidarietà per le famiglie. In breve se tale fondo passerà l’esame di rito delle commissioni , potrebbe essere attuato in breve tempo. Tale Fondo di solidarietà permetterebbe alle famiglie  in difficoltà economiche per eventi eccezionali e imprevisti (perdita del lavoro, nascita o morte di qualcuno all’interno del nucleo familiare), di sospendere il pagamento delle rate del mutuo in corso.
Il fondo di solidarietà verrà dotato di personalità giuridica ed amministrato dal dipartimento del Tesoro con l’ausilio di una società a capitale interamente pubblico, il Fondo rimborserebbe alle banche per le rate sospese sia gli onorari notarili sostenuti dal beneficiario e anticipati dalla banca, sia gli oneri finanziari, pari alla quota interessi maturata durante la sospensione delle rate Per ottenere l’aiuto pubblico, qualora il progetto venisse approvato, bisognerà presentare domanda presso la banca in cui è attivo il mutuo.
Dunque sarà lo stesso fondo di solidarietà ad intervenire per provvedere al pagamento delle rate sospese , le famiglie che potranno fare richiesta  dovranno avere un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (Isee) non superiore ai 30 mila Euro l’anno ed essere titolari di un mutuo finalizzato all’acquisto della prima casa, il cui importo non ecceda i 250 mila Euro.
Fonte www.contributicasa.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl