Prima casa : un bene prezioso per gli italiani!

31/mag/2010 15.06.34 Luca Comos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nasce il Mutuo Jolly. È un mutuo prima casa. Un mutuo richiedibile per l’acquisto della prima casa, con un tasso di interesse che può essere sia variabile sia a rata costante. È il cliente ch può scegliere ciò che fa al caso suo per coprire il piano di ammortamento con le rate di rimborso.

Tale mutuo prima casa può essere richiesto sia per l’acquisto della prima casa sia per la ristrutturazione ma sempre del primo immobile acquistato. In ogni caso tale mutuo ricopre l’80% del valore commerciale dell’immobile da comprare, costruire o ristrutturare. Tale percentuale viene calcolata dai dati presenti nella pratica di istruttoria e solitamente vengono anche da consigli dati da geometri e/o ingegneri.
La durata di questo mutuo prima casa Jolly va da un minimo di 10 anni ad un massimo di 30, includendo le possibilità intermedie di 15,20 e 25 anni. Come per ogni altro genere di mutuo anche questo permette al mutuatario di estinguere anticipatamente il suo finanziamento, senza però incappare in more o tasse penali da pagare.

Il tasso di interesse più “gettonato” e più applicato nella fase di ammortamento del mutuo prima casa è quello fisso e che viene calcolato sulla base dell’indice IRS del periodo. Tale indice è sempre maggiorato dallo spread contrattuale (spread imposto dalla banca e deciso tra banca e cliente al momento della stipula).
L’acquisto, la costruzione o la ristrutturazione della prima casa è la scelta che va per la maggiore tra la stipula di mutui in questo periodo. In percentuale la richiesta mutui ovviamente è calata a causa della crisi economica ma la casa è uno dei valori primari degli italiani e quindi per lei si fanno sempre dei sacrifici .

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl