Manovra correttiva, le novità fiscali. Scheda di Carlo Chinellato

11/giu/2010 21.38.10 IP Report Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 31 maggio 2010 n° 125 è entrata in vigore la c.d. “Manovra correttiva 2010”. Tra le principali novità di natura fiscale si segnalano:

– la riduzione da € 12.500 a € 5.000 del limite all’uso del contante e dei titoli al portatore;

– l’obbligo di comunicare telematicamente all’Agenzia delle Entrate le operazioni rilevanti ai fini IVA di importo pari o superiore a € 3.000;

– l’applicazione del “nuovo” redditometro, caratterizzato da nuove modalità di calcolo del reddito sinteticamente determinato;

– i controlli sulle imprese che chiudono l’attività entro 1 anno dall’inizio della stessa o che sono sistematicamente in perdita;

– l’applicazione, da parte della banca/posta, di una ritenuta d’acconto del 10% sui pagamenti per i quali il soggetto che li effettua beneficia di una deduzione o detrazione d’imposta (ad esempio, 36% o 55%). (scheda a cura di di Carlo Chinellato, continua)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl