Le prove per il concorso da commercialista!

Tale esame per i commercialisti si delinea in due prove una scritta ed una orale.

15/giu/2010 14.34.42 Luca Comos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Come il notaio e l’avvocato così anche il commercialista, prima di rendere effettivo il titolo di laurea conseguito e il tirocinio svolto, devono superare un esame di Stato. Tale esame per i commercialisti si delinea in due prove una scritta ed una orale. A sua volta la prova scritta si snoda in tre prove :

-          Prima prova scritta : le materie in esame sono ragioneria generale e applicata, revisione aziendale, tecnica industriale e commerciale, tecnica bancaria, tecnica professionale, finanza aziendale;

-          Seconda prova scritta:  diritto privato, diritto commerciale, diritto fallimentare, diritto tributario, diritto del lavoro e della previdenza sociale, diritto processuale civile;

-          Terza prova scritta: è una prova pratica ed è costituita da un’esercitazione sulle materie previste per la prima prova scritta ovvero dalla redazione di atti relativi al contenzioso tributario.

Ognuna delle prove viene eseguita in cinque ore. mentre la prova orale viene estesa alle materie restanti fuori dalle prove scritte quindi informatica, sistemi informativi, economia politica, matematica e statistica, legislazione e deontologia professionale. A questa prova orale sono ammessi ovviamente solo i candidati che hanno superato le prove scritte con il minimo del punteggio e cioè sei decimi per ciascuna prova.

Il voto finale quindi è costituito dalla somma dei voti delle tre prove scritte più il voto conseguito in quella orale.

Per maggiori informazioni : commercialista cagliari

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl