Casalinghe: finanziamenti e finanziarie

27/set/2010 21.02.23 Mutui Prestiti e Leasing Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il frigorifero rotto, il bisogno di una nuova macchina da cucire, un regalo per il matrimonio della nipote o, semplicemente, una cura di bellezza per sé…; questo ed altro può diventare per una casalinga motivo per chiedere un piccolo prestito (approfondisci su Prestiti Casalinghe. Questo tipo di finanziamento rientra nella categoria dei prestiti atipici e ci sono soluzioni particolari pensate apposta per alcune categorie di persone. Navigando in internet, visitando i siti dedicati, ci si può fare un’idea delle offerte proposte dalle varie agenzie finanziarie per individuare i prestiti convenienti; infatti ogni finanziaria propone le proprie soluzioni, anche se in linea di massima seguono lo stesso iter. Inoltre, confrontare le diverse offerte nel web consente di trovare con la massima tranquillità la modalità di rimborso più vicina alle proprie esigenze. Va subito detto che in assenza totale di garanzie la cifra generalmente erogata ammonta a 1 500 euro, ma può arrivare a 3 000 euro, e di solito viene concessa con una “carta revolving”, cioè una carta di credito ricaricabile che mette a disposizione un fido mensile ricaricabile. Il denaro utilizzato potrà essere restituito in un’unica rata o a piccole rate mensili equivalenti al 5-10% del saldo mensile, rimborsabili con bollettini postali. Ogni finanziaria ha la sua offerta per le carte revolving; visitando i siti web appositi potrete avere un quadro delle offerte e operare la scelta più adeguata alle vostre esigenze. Per un prestito superiore agli importi sopra citati, alle casalinghe vengono chieste delle piccole garanzie, in quanto si parlerebbe di un vero e proprio prestito personale. Le casalinghe che possono dimostrare di avere un lavoro part-time devono offrire come garanzia la busta paga, e il rimborso delle rate avviene con delega di addebito permanente in banca; in caso contrario servirà necessariamente la firma di un garante . Le maggiori e più note finanziarie italiane mettono su internet tutte le informazioni necessarie, a cui potrete accedere con facilità e che potrete leggere in tutta calma, ma mettono a disposizione anche dei consulenti da contattare telefonicamente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl