Affitti abusivi, affitti in nero : porre sempre attenzione a ciò che viene proposto

29/set/2010 17.38.56 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Uno dei problemi degli affitti a Milano risiede negli atti abusivi e negli affitti in nero. Il mese di Settembre è iniziato solo da qualche giorno e già si sono verificati due sfratti di abusivi dalle case popolari a Milano. Lo ha comunicato il vicesindaco con delega alla Sicurezza Riccardo De Corato dichiarando : “Il primo escomio e' avvenuto in via Pascarella, all'interno di un bilocale occupato da una coppia di italiani con due minori; il secondo in via Ferreri, in un appartamento occupato da tre fratelli italiani tra i 30 e i 40 anni, che vivevano in condizioni igieniche precarie e senza corrente elettrica". Lo sfratto è stato effettuato dalla Polizia Locale e dai Carabinieri, l’operazione è durata tutta una giornata. Le forze dell’ordine hanno tenuto una linea di fermezza che fosse in grado di tutelare i cittadini onesti dagli abusivi. L’Aler, che si dedica allo studio dei servizi e della gestione immobiliare, ha riportato dati abbastanza allarmanti : 209 alloggi sgomberati dal 1 Giugno 2010 al 20 Agosto 2010.

Essere in grado di capire se ciò che ci viene offerto è una bufala oppure no, capire se chi ci parla e ci offre un bene o un servizio stia parlando onestamente o stia cercando solo di imbrogliarci non è facile perché molte persone hanno affinato bene il dono della parole tanto da usare la parola solo per raggirare la gente. Sono quelle persone che vivono cercando di ingannare tutti pensando di agire in modo furbo. Sperare di non essere truffati è sempre una soluzione buona ma il consiglio che viene dato da esperti nel settore è quello di non fermarsi mai davanti alla prima offerta che sembra essere buona ma vagliarne sempre un numero cospicuo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl