Mutuo con Cap: in cosa consiste?

09/ott/2010 13.35.23 News Mutui Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sempre più diffusi e talvolta contestati, i mutui con Cap hanno ottenuto il consenso di molti, risquotendo un certo successo anche tra gli operatori bancari, che si cimentano sempre più in proposte finanziarie concorrenziali e appetibili.
Ma cosa sono gli ormai celebri mutui con cap? Chi sottoscrive un mutuo con cap, stipula un contratto di finanziamento (solitamente per l'acquisto di un immobile) a tasso variabile ma con un tetto massimo predeterminato (il Cap) che non potrà essere superato.

La maggior parte delle offerte attualmente presenti sul mercato prevedono un tetto massimo del 5% al tasso di interesse variabile del mutuo.
C'è chi sostiene tuttavia che il raggiungimento di una soglia simile per il tasso variabile sia una previsione alquanto pessimista, altri replicano che nel lungo termine nulla è certo e la prudenza non è mai troppa.

Va precisato però che spesso i mutui con Cap sono gravati da spese di istruttoria un po' sopra la media e che le assicurazioni obbligatorie da stipulare per potervi accedere sono talvolta piuttosto onerose. L'offerta ideale quindi sarebbe un mutuo con Cap con un tasso nella media ma delle spese accessorie e assicurative contenute.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl