Si stacca un pezzo di intonaco dal Colosseo: non sarebbe mai accaduto con Bioglob

07/nov/2010 11.52.23 davide dattoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma, 09 maggio 2010.

Una mattina iniziata come tante, escluso il ritrovamento di tre pezzi di malta di calce nella capitale. Non “reperti” qualsiasi ma frammenti dell’intonaco del Colosseo.

I pezzi di intonaco, circa mezzo metro quadrato e di minimo spessore, sono crollati da uno degli ambulacri al primo piano, durante la notte. Le reti di protezione hanno ammortizzato gli effetti della caduta, ma cosa sarebbe accaduto se vi fossero stati dei turisti in prossimità dei crolli? La Confederazione Italiana Archeologi esprime il proprio sgomento di fronte alla notizia del crollo. L'episodio ripropone con forza il tema della manutenzione preventiva programmata, come unica procedura in grado di assicurare la conservazione del materiale archeologico. Tutto ciò sarebbe accaduto con l’utilizzo di materiali idonei e delle giuste competenze?

Le cause del cedimento dell’intonaco, sostiene il Mibac, sono riconducibili a variazioni termoigrometriche ed ora sono in corso interventi di restauro. In attesa che i lavori vengano svolti è lecito chiedersi se verranno utilizzati prodotti e materiali idonei affinchè tutto ciò non si ripeta.

Nel campo delle innovazioni e della salvaguardia delle opere artistiche, oggi un unico materiale può garantire l’eccellenza: Bioglob®. La sua composizione chimica e le materie prime di cui è composto lo rendono inattaccabile sotto ogni aspetto. Nessun’altro intonaco ha mai subito tanti test da parte di università, enti scientifiche e ricercatori, ognuno dei quali con risultati sempre eccelsi. Diverse le realtà architettoniche che si sono affidate a questo materiale, tra esse Venezia con Palazzo Balbi e l’Isola D’Elba con Forte Stella. Storie di successo e di profonde conoscenze e competenze nel settore degli intonaci che danno un’unica risposta al problema del Colosseo: salvare e preservare l’arte, le costruzioni e le opere nel tempo è possibile solo con Bioglob®.

Resource box

tech@deltaphoenix.it

Tel: 39030978241

www.deltaphoenix.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl