comunicati stampa

In diritto la locazione si definisce come quel contratto (http://affittoitalia.wordpress.com/2010/12/14/4/)con il quale una parte (locatore) si obbliga a fare godere all'altra (locatario o conduttore) un bene immobile, per un dato tempo, verso un determinato corrispettivo (canone di locazione).

14/dic/2010 13.26.20 Montse Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Come mettere in affitto il propio appartamento.

La domanda in affitto cresce e il affitto a Roma (http://www.mioaffitto.it/appartamenti-affitto-roma-77-3-0-70708.html )costa in media da 30 a 80 euro in più che nel capoluogo lombardo. Se avete pensato di incrementare il vostro reddito dando in affitto l’appartamento di vostra proprietà è bene che prendiate in considerazione questi consigli che vi forniremo perché diversi sono gli aspetti che dovrete tener presenti per non correre alcun rischio.

Vediamo, innanzitutto, per legge cosa significa affittare un immobile.
In diritto la locazione si definisce come quel contratto (http://affittoitalia.wordpress.com/2010/12/14/4/ )con il quale una parte (locatore) si obbliga a fare godere all'altra (locatario o conduttore) un bene immobile, per un dato tempo, verso un determinato corrispettivo (canone di locazione).
La locazione immobiliare si configura quindi come un contratto, vale a dire come un accordo consensuale tra le parti ed è disciplinata dall’articolo 1571 del Codice Civile.

Generalmente, la preoccupazione principale per coloro che vogliono dare in affitto un appartamentoo locale di altro tipo è quella di non trovare qualcuno di fiducia, con delle buone referenze a cui dare l’immobile senza il timore di non ricevere il canone mensile stabilito o di non riavere l’appartamento in buono stato.

Se pensate di dare in affitto l’appartamentoiin maniera autonoma senza rivolgervi ad agenzie specializzate, dovrete armarvi di volontà e avere sufficiente tempo a disposizione per occuparvi di tutte le questioni concrete a cui dovrete far fronte. Fatelo, però solo se conoscete molto bene il locatario, altrimenti potete rischiare di non vedere rispettati gli accordi stabiliti.

Se decidete invece di affidarvi ad un'agenzia specializzata, sceglietene una di cui conoscete la reputazione o, meglio ancora, affidatevi ad un grande gruppo o ad un franchising immobiliare competente e accreditato. In questo caso sarà l'agente immobiliare, fungendo da mediatore, ad occuparsi di tutte le incombenze pratiche, burocratiche e legali fino alla trattativa e conclusione del vostro affare. L’attività dell'agenzia immobiliare è appunto quella di garantire una consulenza precisa in tutte le fasi della locazione:

• la corretta valutazione dell’immobile,
• la scelta del contratto adeguato,
• l’amministrazione delle pratiche contrattuali e post-contrattuali.

All’agenzia spetta un corrispettivo per l’attività svolta se l’affare è concluso, la legge stabilisce infatti che ha diritto alla provvigione da ciascuna delle parti (art. 3 del decreto legislativo del 15 febbraio 1999, n. 65).

Recandovi in agenzia dovrete solo esprimere le vostre richieste ed esigenze contrattuali ossia:
• a quante persone desiderate affittare l’appartamento o locale
• che tipo di canone mensile vorreste realizzare
• che durata dare al vostro contratto

Una volta ascoltate le vostre richieste, l’agente visionerà l’immobile per poter stabilire insieme a voi e in base al valore di mercato il canone mensile da richiedere.
Successivamente, l'agenzia darà visibilità all’ annuncio di affitto dell’appartamento attraverso i canali di comunicazione e pubblicitari di cui l’agenzia dispone (annunci esposti in agenzia, sul sito web, attraverso le newsletter, ecc. ecc.)
In seguito, si occuperà di far visionare l’immobile solo agli inquilini più interessati e fatto non trascurabile, a quelli più referenziati e di fiducia. Le agenzie, infatti, utilizzano un proprio data base dove dispongono dei dati solo di potenziali inquilini accreditati. Una volta trovato l’inquilino giusto il mediatore immobiliare redigerà insieme al voi il contratto di locazione e vi assisterà i tutte le fasi post- contrattuali fino alla scadenza del vostro contratto di locazione.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl