Nasce nel Lazio Unindustria, Flavio Cattaneo (Terna) fra i Vicepresidenti

Nel board, tra gli altri, Flavio Cattaneo, ad Terna.

29/gen/2011 16.37.27 Phinet Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nasce Unindustria con quattromila aziende della regione. Nel board , tra gli altri, Flavio Cattaneo, ad Terna. Il "sistema Lazio" diventa il secondo in Italia per numero di associati e il primo per estensione geografica

Si fondono le associazioni degli industriali di Roma, Frosinone, Rieti e Viterbo e il "sistema Lazio" diventa il secondo in Italia per numero di associati e il primo per estensione geografica. E' questa la forza di Unindustria tenuta oggi a battesimo dalla presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, e dal suo presidente Aurelio Regina.

Con un patrimonio netto di 20 milioni, la neonata associazione rappresenta oltre 4.000 imprese, ovvero il 90 per cento degli associati a Confindustria Lazio, di cui il 70 per cento opera nei servizi, il 30 per cento nell'industria. Per la maggior parte (il 90 per cento) occupano fino a 100 dipendenti, per un numero totale di addetti pari a 250.000 persone. Un numero, quest'ultimo, ha sottolineato Regina, "di cui le istituzioni non possono non tener conto".

Per Unindustria, intanto, la sfida è quella di fornire alle imprese "un sistema più efficiente, meno costoso e più' mirato agli obiettivi". Si tratta di una svolta culturale, ha spiegato Regina, di mettere a sistema "un nuovo modo di concepire le politiche di sviluppo territoriale". "Oggi - ha aggiunto - il livello provinciale non è più sufficiente e guardare alle nostre regioni come dei grandi agglomerati che lavorano cercando di integrare la manifattura con i servizi, la grande con la piccola impresa. Abbiamo bisogno di voci uniche più' forti a livello regionale e internazionale. A fianco a un progetto di efficientamento e semplificazione del sistema noi guardiamo a un progetto di rafforzamento delle nostre politiche e della capacità di rappresentarle".

"E' uno dei modi con cui promuoviamo l'innovazione attraverso iniziative che nascono dal territorio - gli ha fatto eco la Marcegaglia - Questa è la riorganizzazione più importante fatta nel nostro sistema. E' importante che ognuno trovi la sua strada per capire e anche cavalcare il cambiamento, restando vicini al territorio e ai propri associati". Oltre ai vicepresidenti Marcello Pignacelli, Gianfranco Castelli e Domenico Merlani, presidenti rispettivamente di Confindustria Frosinone, Rieti e Viterbo, nel board di Unindustria siedono anche Franco Bernabe', Alessandro Caltagirone, Flavio ttaneo, Giampaolo Letta, Eduardo Montefusco, Mauro Moretti, Rocco Sabelli, Maurizio Stirpe, Attilio Tranquilli, Giorgio Zappa e Rudi Bertoli.

Il 15 marzo a Valmontone si riunirà la prima assemblea associativa, nella stesso giorno in cui verrà inaugurato il nuovo parco a tema (che però verrà aperto al pubblico solo da aprile).

(Fonte: Repubblica.it)

Social Media Communication
Phinet
Roma Italia
Alessandra Camera
a.camera@phinet.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl