CESSIONE DEL QUINTO PER DIPENDENTI DELL'ACI

03/feb/2011 12.43.14 PrestitoaStatali.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Oggi è facile e semplice accedere a un prestito personale, sopratutto nel caso di dipendenti di aziende parapubbliche italiane come Automobile Club d’Italia (ACI). Per i lavoratori di questa società appunto, esiste la possibilità di richiedere una modalità di finanziamento legata all’ attività lavorativa, che con un percorso particolarmente agevolato, permette di ottenere un’elevata somma di denaro in prestito. Questo prestito è la cessione del quinto dello stipendio.

Per fare richiesta di questo tipo di prestito, tramite cessione del quinto, bisogna affrontare un iter molto semplice, approfondiamo questo percorso:  per primo, il richiedente deve farsi rilasciare il certificato di stipendio dal suo datore di lavoro, in questo caso Automobile Club d’Italia (ACI) e inviarla in allegato a una copia dei documenti personali (documento d’identità, codice fiscale e busta paga) al proprio consulente finanziario per la preparazione di un preventivo.

Il dipendente dell’Automobile Club d’Italia (ACI) quando ha scelto la modalità di prestito più adatta alle proprie esigenze, procede alla firma del contratto, così i documenti saranno notificati all’Ufficio del personale dell’Automobile Club d’Italia (ACI) per avviare la pratica del prestito tramite cessione del quinto.

Dopodiché, in  pochi giorni, verrà erogato l’importo finanziato e il mese successivo, comincerà la prima trattenuta in busta paga delle rate mensile.

Come chiaramente illustrato il procedimento per l’ottenimento della cessione del quinto, anche per i lavoratori dell’Automobile Club d’Italia (ACI), risulta molto semplice soprattutto per il fatto che non vengono richiesti documenti per giustificare la finalità dell’importo richiesto tramite cessione del quinto.  Inoltre, è possibile accedere a questa modalità di prestito personale anche se, nel passato, si è stato segnalato nel CRIF per irregolarità o ritardi in precedenti prestiti. Questo è possibile, poiché la garanzia è data dallo stipendio stesso e dal contratto di lavoro a tempo indeterminato infatti, il lavoratore matura annualmente e mensilmente le somme da liquidare.

Di fronte alla richiesta di un prestito personale è importante informarsi in modo preciso e sicuro. Per questo motivo, se sei un dipendente dell’Automobile Club Italia (ACI), puoi rivolgerti a noi, di PrestitoaStatali.it: saremmo a tua disposizione per qualunque dubbio tu abbia sul procedimento della cessione del quinto.

(Per saperne di più sui vantaggi della cessione del quinto a pensionati)

Lo Staff PrestitoaStatali.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl