CONSOLIDAMENTO DEBITI PENSIONATI INPDAP

Una delle peggiori situazioni nelle quali si possono trovare i pensionati, anche i pensionati INPDAP, è avere diversi prestiti in corso e, pertanto, varie rate da pagare ogni mese con scadenze e importi differenti.

30/mar/2011 10.29.50 PrestitoaStatali.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Una delle peggiori situazioni nelle quali si possono trovare i pensionati, anche i pensionati INPDAP, è avere diversi prestiti in corso e, pertanto, varie rate da pagare ogni mese con scadenze e importi differenti. Questa è una situazione difficile da gestire e potrebbe diventare insostenibile nel caso di pensionati perché il passaggio tra la busta paga e la pensione, di solito, riduce sensibilmente la capacità economica delle persone.

Avere diversi prestiti in corso da rimborsare, inoltre, implica il rischio di dimenticare un pagamento è in conseguenza essere segnalato nelle banche dati delle centrali di rischio come “cattivi pagatori”. Ad oggi, però esiste una soluzione adatta per queste situazioni svantaggiose ed è il consolidamento debiti a pensionati: un finanziamento apposito per estinguere tutti i debiti in corso dei pensionati, che verranno conglobati in un prestito unico e una rata unica da pagare, allungando i tempi di rimborso e quindi riducendo sostanzialmente le rate mensili.

In più, i finanziamenti consolidamento debiti permettono di ottenere liquidità aggiuntiva da usare liberamente.

Ad oggi, è possibile scegliere tra diverse formule finanziarie per avviare un consolidamento debiti. Uno dei metodi maggiormente usati però, è la cessione del quinto a pensionati. Un prestito personale garantito a tutti i pensionati che non hanno ancora compiuto i 75 anni, nel momento della richiesta di prestito, e che percepiscono almeno 560 euro al mese di pensione.

La cessione del quinto offre molti vantaggi ai pensionati:

-          Tasso d’interesse fisso e rata invariabile

-          Possibilità di allungare il finanziamento fino a 120 mesi

-          Assicurazione “rischio vita” compresa nel contratto

 

Una delle particolarità maggiormente favorevoli della cessione del quinto a pensionati è il fatto che prevede una restituzione automatica attraverso la pensione. Infatti, è il proprio ente previdenziale di appartenenza il responsabile addetto a realizzare i versamenti ogni mese. Per questo motivo, non esiste il rischio di dimenticare alcun pagamento.ù

(Altre soluzioni finanziarie per i pensionati: prestito vitalizio ipotecario, vantaggi)

 

Lo Staff PrestitoaStatali.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl