PRESTITI PER DIPENDENTI: CESSIONE DEL QUINTO

I lavoratori dipendenti con un contratto di lavoro a tempo indeterminato, appartengono ad una categoria agevolata per quanto riguarda l'accesso ad un prestito personale perché, siano dipendenti pubblici, statali o privati, possono ottenere una cessione del quinto con tutti i vantaggi che possiede questa modalità di finanziamento contro cessione del quinto dello stipendio: - Tasso d'interesse fisso - Rata mensile invariabile - Assicurazioni "rischio vita" e "rischio perdita impiego" - Restituzione rateale attraverso la busta paga - Dilazionabile fino a 120 mesi Una delle caratteristiche di maggior importanza, nella cessione del quinto, è che si tratta di un finanziamento accessibile anche per tutti dipendenti che abbiano altri finanziamenti in corso, oppure che nel passato siano stati segnalati come "cattivi pagatori" o protestati.

06/apr/2011 09.49.15 PrestitoaStatali.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I lavoratori dipendenti con un contratto di lavoro a tempo indeterminato, appartengono ad una categoria agevolata per quanto riguarda l’accesso ad un prestito personale perché, siano dipendenti pubblici, statali o privati, possono ottenere una cessione del quinto con tutti i vantaggi che possiede questa modalità di finanziamento contro cessione del quinto dello stipendio:

-          Tasso d’interesse fisso

-          Rata mensile invariabile

-          Assicurazioni “rischio vita” e “rischio perdita impiego”

-          Restituzione rateale attraverso la busta paga

-          Dilazionabile fino a 120 mesi

 

 

Una delle caratteristiche di maggior importanza, nella cessione del quinto, è che si tratta di un finanziamento accessibile anche per tutti dipendenti che abbiano altri finanziamenti in corso, oppure che nel passato siano stati segnalati come “cattivi pagatori” o protestati.

La cessione del quinto è un finanziamento nel quale non è necessario presentare documenti che giustifichino la finalità del denaro erogato. Inoltre, prevede un rimborso in automatico tramite la busta paga dei richiedenti a carico del datore di lavoro. Pertanto, in questo prestito non esiste il rischio a dimenticare pagamenti né scadenze.

In merito alle rate di rimborso, non possono superare un quinto dello stipendio del richiedente interessato, ecco il motivo il cui si chiamano prestiti cessione del quinto.

L’iter per ottenere il finanziamento è molto semplice, è consigliabile però richiedere diversi preventivi per scegliere la modalità di cessione del quinto più conveniente. Una volta deciso il prestito giusto, è necessario presentare la copia dei documenti personali, le due ultime buste paga e il certificato di stipendio. Con questa documentazione, il proprio consulente finanziario sarà in grado di realizzare il contratto che sarà notificato al datore di lavoro per avviare la pratica di cessione del quinto.

 

Lo Staff PrestitoaStatali.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl