Conviene L'estinzione Anticipata del Mutuo?

29/apr/2011 11.39.14 Marco Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Chiunque abbia acceso un mutuo per l’acquisto di un immobile e si trovi successivamente in una situazione economica più favorevole, ha la facoltà di chiedere all’istituto di credito l’estinzione anticipata del mutuo.

L’estinzione anticipata del mutuo consiste in una operazione di cessazione del debito, prima della scadenza prestabilita. Una volta a conoscenza del piano di ammortamento (lo stato delle rate pagate e il debito residuo da pagare), è possibile calcolare l’importo che dovrà essere versato all’istituto di credito per estinguere il mutuo.

Con questa operazione si perdono tutte le detrazioni fiscali sugli interessi da pagare. Grazie poi alla legge “Bersani bis”, è stata vietata dallo Stato a partire dai mutui stipulati dopo il 2007, la penale che le banche applicavano in caso di estinzione (si trattava di un risarcimento in quota percentuale che gli istituti di credito pretendevano dai debitori e che variava in base agli anni rimanenti di mutuo).

Chi avesse invece stipulato il mutuo prima dell’entrata in vigore della sopraccitata legge, può chiedere uno sconto sulla penale, o semplicemente richiedere dei nuovi preventivi per il mutuo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl