Cessione del quinto anche per i lavoratori non dipendenti con le banche : info on line

02/mag/2011 19.36.30 Camilla Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 I prestiti  personali con rimborso attraverso la cessione del quinto dello stipendio sono stati sempre riservati ai lavoratori dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione e per questo sono sempre stati convenzionati con l’Inpdap: oggi anche alcune banche, grazie ad una convenzione con il Ministero delle Finanze, concedono questa tipologia di finanziamento, non solo a lavoratori dipendenti ma anche  privati. Online, visitando i siti web specifici, potete trovare quali siano queste banche, reperire informazioni circa la documentazione da fornire ed eventualmente richiedere un preventivo con il calcolo della rata.

Alcune tra queste banche sono: il gruppo bancario Intesa San Paolo, la Banca d’Italia e Barclays.

Per chiedere un prestito con cessione a Banca Intesa San Paolo servono principalmente due requisiti,  per i quali viene richiesta una documentazione: essere dipendente da almeno sei mesi e avere un’età inferiore a 65 anni per gli uomini e 60 anni per le donne. La somma erogabile arriva ad un massimo di 80 000 euro, ma dipende dall’importo dello stipendio, dal quale verranno detratte mensilmente le rate, in quanto i prestiti hanno una durata massima di 10 anni ed ogni rata non può superare il valore di un quinto dello stipendio, ovvero il suo 20%. Informazioni online dettagliate nel sito web di Banca Intesa.

La Banca d’Italia concede prestiti con cessione del quinto con le stesse regole generali, distinguendosi per il fatto di concederli anche a pensionati e lavoratori di aziende private, senza distinzioni. Bisogna ricordare che questo tipo di prestiti prevede un’assicurazione e richiede numerosi adempimenti amministrativi, con costi aggiuntivi a carico del consumatore richiedente. Informatevi, quindi, sul costo complessivo dell’operazione, verificando il Taeg applicato e se in questo è compreso anche il costo dell’assicurazione. Questi costi sono notevolmente ridotti avviando la pratica online: andate sul sito ufficiale della Banca d’Italia per maggiori informazioni.

Barclays è una solida banca internazionale che concede però finanziamenti con cessione del quinto solo a lavoratori dipendenti, con le modalità classiche previste da questo tipo di prestiti: il tasso di interesse applicato è fisso, la durata va da 2 a 10 anni, la cifra massima erogabile è 80 000 euro; i tempi di erogazione sono velocissimi e, volendo, è prevista  anche un’assicurazione che tutela il cliente in caso di perdita del lavoro. Informazioni  nel web e fogli informativi scaricabili online su tutto ciò che riguarda i prestiti cessione quinto.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl