Prestiti tra Privati

07/mag/2011 08.11.28 Marco B. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Negli ultimi anni, si sta diffondendo sempre di più una forma di erogazione di somme di denaro che cerca di superare il classico schema secondo cui si possano ottenere dei finanziamenti soltanto facendo capo ad istituti di credito od operatori del settore finanziario attivi sul mercato: questo fenomeno, noto come social lending, permette quindi di ottenere prestiti tra privati, con delle norme di garanzia ed autorizzazioni rilasciate dalla Banca d'Italia, con operatori su internet quali boober.it o zopa.it.

Ma la domanda che sorge spontanea circa questi prestiti tra privati, è quella relativa al funzionamento degli stessi: come si può chiedere ed ottenere prestiti tra privati?
In linea di massima, attraverso degli annunci pubblicati su questi siti, vengono offerti finanziamenti, dove la variabile in questo caso è il tasso di interesse che si accorda, a differenza del prezzo.

Da una parte, ci sono coloro i quali offrono i prestiti tra privati, che possono decidere a quali persone accordare i prestiti e stabilire anche i tassi di interesse da praticare; dall'altra, ci sono persone che richiedono i prestiti personali, che possono invece prendere visione delle offerte ricevute e, soprattutto, scegliere i limiti temporali per gli ammortamenti.

Le condizioni per poter accedere a questi finanziamenti non sono dissimili da quelle degli operatori finanziari ordinari, considerando che vengono richieste informazioni sulla solvibilità personale, viene fissata un'età compresa tra i 18 e i 75 anni per ottenere i prestiti tra privati e, inoltre, sono necessarie fonti di reddito, siano stipendi, pensioni od altre.

Ad ogni persona che appartiene a questo network in cui vengono erogati prestiti tra privati viene poi assegnata una valutazione circa la solvibilità, visibile poi a chi presta il denaro. Il vantaggio nell'erogazione di credito sotto questa formula sta nell'eliminazione di ogni intermediazione (o per lo meno nell'abbassamento dell'intermediazione che troviamo presso le normali finanziarie quando richiediamo cessione del quinto, prestiti delega, finanziamenti auto o altre formule di finanziamento).

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl