Analisi fondamentale Forex 27 giugno 2011

Analisi fondamentale Forex 27 giugno 2011 Giorni di crisi nera per la appena passata settimana, in discesa moltissimi valori: petrolio, oro, EUR/USD, GBP/USD, USD/CAD.

Persone Bernanke, CAD
Luoghi Italia, Esposizione Universale Roma, Grecia, Stati Uniti d'America, Regno Unito
Organizzazioni GBP/USD, Piazza Affari, Unione Socialista Indipendente
Argomenti economia, borsa

05/lug/2011 18.14.54 btstudio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Analisi Tecnica Fondamentale Forex Community Forex

Analisi fondamentale Forex 27 giugno 2011

Giorni di crisi nera per la appena passata settimana, in discesa moltissimi valori: petrolio, oro, EUR/USD, GBP/USD, USD/CAD. Dopo la fiducia accordata dal governo europeo a quello di Papandreu ci si aspetta la partenza del piano di austerity al fine di poter ricevere i successivi aiuti. Ma nel frattempo c’è stato uno spostamento di interesse e dalla Grecia, in mano alla speculazione, si è passati all’Italia dove Piazza Affari ha vissuto un venerdì di panico chiudendo con un -1,6%. Il motivo di questa discesa a picco non è chiaro ma si vocifera ci sia stato un downgrade per l’Italia nel week end appena passato e che molte banche non abbiano superato gli stress test che saranno pubblicati il 13luglio. Nel frattempo i grandi problemi degli Usa restano la disoccupazione e la debolezza dei consumi seguiti da un calo di produzione. La conferenza di Bernanke che ha seguito la conferma dei tassi tra lo 0% e lo 0.25% ha scatenato la chiusura di posizioni in sell sul dollaro visto che Bernanke ha detto che, come previsto, il QE2 da 600 miliardi di dollari sarà dismesso a fine giugno ma che continueranno a essere reinvestiti i capitali in scadenza, tacendo del tutto sul potenziale varo del QE3, questa era la notizia che catalizzava l'attenzione degli operatori. La prima conseguenza di ciò è l’andamento nervoso di Wall Strett. Durante la scorsa settima anche la Gran Bretagna ha fatto segnalare una diminuzione dei voti a favore del rialzo dei tassi e ciò ha scatenato consistenti vendite di Sterline. In aggiunta l’attività economica della Gran Bretagna non mostra nessun segno di ripresa. Per la settimana appena iniziata l’attenzione si concentrerà ancora sulla situazione della Grecia. In particolare si starà a vedere se ci sarà l’approvazione del piano di austerità.

Community Forex
Portale italiano sul mondo del ForEx
www.communityforex.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl