Webank rilancia le banche online

02/set/2011 11.19.41 linkbildung Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Perché in Italia le innovazioni sono lente e incontrano una opinione pubblica ricettiva ed interessata ma, fattualmente parlando, pigra e remota?
Perché in Italia il popolo è forte di una cultura della memoria famigliare nonché abitudinario nelle scelte e nei posti dove passare il proprio tempo libero.
Cosa vuol dire tempo libero? In inglese si direbbe Free Time o Leisure Time e indica il tempo dedicato ad attività ludiche e ricreative ma, a volte, anche alle attività che non siano incluse nel lavoro e nella produzione propriamente detta: spesso le attività da passare in uffici bancari o Poste sono legate al tempo libero perché non sempre ci si lavora dentro o in settori affiancati a tali ambienti. Ma se uno lavora e ha il tempo libero ha anche uno spazio di tempo, non molto vasto nella maggioranza dei casi, che si dice obbligato: i famosi tempi morti di andare a pagare le bollette, operare versamenti e ricariche, pagare altri tributi o contravvenzioni (in questo caso il tempo è necessario ma morto all'ennesima potenza).
Insomma ci sono dei tempi che si è obbligati forzosamente a utilizzare, ma che non son compatibili con il concetto di tempo libero in quanto non divertenti né ricreativi ma, spesso, impegnativi come il lavoro. Perché, allora, è emersa una proposta come la Webank anche in Italia? Semplice: per tagliare i tempi morti e iniziare a lavorare nei tempi giusti e tagliando i tempi morti in uffici da raggiungere e da occupare per dei tempi più o meno lunghi e operosi.
Se ci mettiamo poi anche la sempre maggiore competenza in questioni di reti ed internet in generale e se aggiungiamo che molti cittadini moderni navigano in rete e usano la rete per informazioni di primaria, vitale in alcuni casi, importanza allora dovremmo capire la mission di Webank per la diffusione del conto online.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl