I mutui e il web

I mutui e il web.

19/ott/2011 19.40.09 News Mutui Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In costante crescita da parte degli italiani l'uso della rete per quanto riguarda l'accesso ai finanziamenti, complice la crisi e l'altalena dei tassi di sconto, l'utente preferisce la comodità e la velocità del web.

In particolare in base alla seconda trimestrale dell'osservatorio mutui di Mutui-internet.it l'importo medio che viene richiesto è poco meno di 158.000 euro, in crescita rispetto all'anno passato dove l'importo era appena sopra i 153.000 euro, per un totale di quasi 2,4 miliardi di euro.

Il 77,5% delle domande di mutuo online viene fatto per comprare la prima abitazione, il 7,3% viene utilizzato per una surroga, il 5,7% riguarda l'acquisto della seconda abitazione e il 4,2% per sostituzione più liquidità.

La durata media dei prestiti è di 26 anni rispetto ai 23 dell'anno scorso con il medesimo periodo di riferimento; tra i profili dei richiedenti l'85,2% è un lavoratore con contratto a tempo indeterminato, il 6,1% è un lavoratore autonomo con partita IVA, il libero professionista con il 3,4%, il dipendente con contratto a tempo determinato con il 3,03% e il pensionato con l'1,54%.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl