CentroMarca Banca interlocutore diretto del Parlamento Europeo per il sostegno alle PMI del territorio

29/nov/2011 14.08.09 Gruppo Santa Fe Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

È una nuova prospettiva di sviluppo quella che CentroMarca Banca ha individuato ed aperto grazie alla recente visita del 21 e 22 novembre presso il Parlamento Europeo di Bruxelles. Al centro di questa opportunità di collaborazione con le istituzioni UE, nata grazie all’interessamento dell’On. Lucio Pasqualetto, socio di CentroMarca Banca e parlamentare europeo, sono state poste le piccole medie imprese del trevigiano.

L’importanza che l’Unione Europea ha assunto, negli anni, in fatto di politiche di sviluppo zonale e di sostegno al commercio ed all’internazionalizzazione delle imprese ha spinto CentroMarca Banca a farsi avanti per capire le modalità con cui una Banca di Credito Cooperativo può sostenere in maniera adeguata le imprese del territorio.

Grazie agli incontri sostenuti dal management di CentroMarca Banca nella sede “europea” della Regione del Veneto sono state gettate le basi per un dialogo diretto e veloce tra imprese e istituzioni.

La delegazione CentroMarca Banca composta dal Presidente Tiziano Cenedese, dal Vicepresidente Franco Durigon, dal Vicedirettore generale Claudio Alessandrini, dal rappresentante del Servizio Finanza Andrea Menegazzi e dal rappresentante del Servizio Crediti Massimo Bozzolan ha partecipato a due riunioni con diverse personalità del mondo economico europeo.

Al primo tavolo di lavoro, presieduto dal dott. Massimo Baldinato, membro di gabinetto del Vice Presidente della Commissione europea Antonio Tajani e commissario all’industria e imprenditorialità, hanno partecipato la dott.ssa Elisa Bevilacqua rappresentante dell’European Association of Cooperative Banks e il dott. Enzo Pezzini Coordinatore dell’Ufficio di Confcooperative di Bruxelles.

L’incontro è servito per approfondire la conoscenza dei meccanismi di comunicazione tra istituzioni europee e territorio locale e per prendere visione di tutte le iniziative utili a migliorare tale comunicazione in modo da massimizzare la fattibilità di progetti concreti ed evitare la dispersione dei fondi messi a disposizione dell’Unione Europea. A questo proposito CentroMarca Banca si inserisce ora come canale privilegiato per garantire il flusso di comunicazione tra piccole medie imprese locali ed Unione Europea.

Il secondo tavolo di lavoro (a cui hanno partecipato il dott. Alessandro Bianchi Presidente di Unioncamere del Veneto, il dott. Gian Angelo Bellati Segretario Generale dell’Associazione, il dott. Carlo Clini funzionario responsabile del servizio coordinamento progetti europei) ha consentito di approfondire le seguenti tematiche:

  • meccanismi di erogazione dei fondi strutturali e dei fondi a progetto messi a disposizione dall’Unione Europea a favore delle istituzioni e delle imprese locali;
  • iniziativa “Strategia UE 2020”, ovvero il piano strategico dell’Unione Europea per rafforzare e modernizzare la capacità industriale europea;
  • iniziativa “Progetta” a favore delle PMI volta ad incoraggiare e migliorare la partecipazione di soggetti veneti a specifici bandi di gara promossi e gestiti direttamente dalla Commissione Europea.

L’iniziativa “Progetta”, ha spiegato Gabriele Morgante senior officer della Regione del Veneto a Bruxelles, “prevede l’assegnazione di contributi a fondo perduto a tutti i soggetti che abbiano presentato e/o vinto progetti all’interno dei programmi comunitari”.

Ultimo incontro si è svolto con gli onorevoli Antonio Cancian, membro della Commissione Trasporti e Turismo, e Herbert Dorfmann, membro della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale. La delegazione CentroMarca Banca si è rivolta a loro per manifestare esigenze e problematiche proprie, nonché per chiedere delucidazioni in fatto di politica monetaria.

“Pensiamo di avere aperto una nuova strada – ha concluso il Presidente di CentroMarca Banca Tiziano Cenedese – e che con un lavoro paziente ma deciso, potremmo riuscire a portare un contributo evidente alle imprese del nostro territorio, al miglioramento competitivo della nostra banca e infine a migliorare il benessere della nostra collettività”.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl