Calcolo finanziamenti e prestiti personali

19/apr/2012 09.26.22 winseo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

calcolo finanziamentiQuando si deve decidere quale finanziamento è più conveniente o vantaggioso è bene non limitarsi alla valutazione della sola rata mensile, ma considerare l’onerosità complessiva di ogni proposta

Non è un'operazione semplice, talvolta, perché le voci di spesa di un finanziamento possono essere molte (importo erogato, interessi, oneri accessori, eventuali spese iniziali, costi assicurativi) e non sono facilmente comprensibili e confrontabili immediatamente.

Gli elementi che è opportuno valutare nel calcolo finanziamenti e prima di accettare un contratto di finanziamento sono:

TAN (Tasso Annuo Nominale), che rappresenta il tasso di interesse, espresso in percentuale e su base annua, applicato al capitale finanziato. Questo serve per calcolare, a partire dall’importo finanziato e dalla durata del prestito, la quota di interesse che andrà corrisposta all’Istituto che eroga il prestito.

TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) è una misura, espressa in termini percentuali e su base annua, del costo complessivo del finanziamento. Diversamente dal TAN, il TAEG è comprensivo di eventuali oneri accessori, quali spese di istruttoria e spese assicurative, che sono a carico del cliente.

Nel confronto di due o più offerte di finanziamento sono da valutare questi elementi, oltre alle condizioni generali dl prestito (durata, importo della rata, tasso d'interesse applicato, ammontare del finanziamento, ecc...).

Per ulteriori chiarimenti e per richiedere un calcolo finanziamenti direttamente online consulta il sito di CB Finanziamenti, per scoprire tutto ciò che è necessario conoscere prima di ogni sottoscrizione.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl