Prestiti senza busta paga

21/mar/2014 18:47:27 Pixel Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Una busta paga, e spesso un contratto a tempo indeterminato, sono delle prerogative indispensabili per ottenere un prestito bancario. Ma come fare per ottenerlo senza?

Negli ultimi anni sembra sia cresciuta tale richiesta, anche a causa dell’elevato numero di lavoratori che non dispongono di una busta paga, magari perchè saltuari o in nero, o di disoccupati; per questo le banche cercano una via alternativa per coprire il loro credito. Se non disponete quindi una busta paga ma volete ottenere un prestito, l’istituto di credito vi chiederà di fornirgli delle garanzie alternative, di vario tipo. Se siete ad esempio proprietari di un immobile una via potrebbe essere quella di ipotecarlo come garanzia per il prestito, se questo immobile è invece per voi una fonte di reddito, tale entrata potrebbe essere un elemento a vostro favore nell’ottenere il prestito.

Se invece non siete in possesso di alcun immobile, potrebbe rendersi necessaria per voi la presenza di un garante che stipuli con voi il prestito co-obbligato e che abbia uno stipendio che permetta alla Banca di rifarsi su di lui in caso di vostra insolvenza. Questa opzione potrebbe magari essere utile ad uno studente per pagarsi gli studi, avendo come garante uno dei genitori. Ad esempio una possibilità se si vuole ottenere un piccolo prestito senza busta paga, e si è titolari una carta Postepay, è SpecialCash Postepay proposta da Poste Italiane, che permette di ottenere in tempo molto rapidi un prestito a partire da 750€ fino a 1500€, accreditato direttamente sulla propria postepay, com tempi di restituzione da 15 a 24 mesi. Se questo è il tipo di prestito senza busta paga che potrebbe fare al caso vostro vi rimandiamo alla pahgine sul sito di Poste italiane: “SpecialCash Postepay“.

Un ultimo consiglio, se siete lavoratori “in nero”, è quello di richiedere il prestito senza un reddito fisso alla Banca in cui tutti i mesi depositate il vostro stipendio; la presenza di un’entrata costante nel vostro conto potrebbe essere infatti un buon incentivo a convincere la Banca dell’esistenza di un vostro reddito.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl