Lamberti (Caf Fenalca): il caos Tasi provoca ingorgo fiscale

13/giu/2014 14:00:30 Massimo Lucidi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

"Abbiamo superato la soglia del rischio, siamo in emergenza ed e'gravissimo mettere in crisi il sistema fiscale per una scadenza di imposta. La Tasi sta rallentando e congestionando i tempi di lavoraziome del 730": non usa mezze parole Stefania Lamberti Presidente dei Caf Fenalca che sull'intero territorio nazionale ha una propria struttura di centri di assistenza fiscale, presi d'assalto in queste settimane di scadenze fiscali.

 

"Agli adempimenti tradizionali, quest'anno si aggiunge pure la Tasi che coinvolge anche una nuova figura soggetta all'imposizione, l'inquilino. La richiesta di assistenza gratuita, anche solo di semplici domande da parte di soggetti nuovi e preoccupati dall'imposta sta generando un caos che deve far riflettere la policy nel suo complesso. Le code per sapere quanto quando e come pagare sono una barbarie. Che diventa un gesto incomprensibile da parte del Governo quando si compromette il lavoro dei caf sui 730. Per questo chiediamo il rinvio al 16 luglio per tutti come correttamente sta iniziando ad adottare qualche Comune" dichiara Stefania Lamberti.

 

"Ancora una volta, con questa richiesta di proroga al 17 luglio per la Tasi, Caf Fenalca si fa carico di rappresentare i propri iscritti in un dialogo duro ma leale e dunque costruttivo col Governo e le ragioni di cittadini e consumatori" conclude Stefania Lamberti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl