Flavio Cattaneo: primo trimestre di Terna in crescita

26/mag/2009 13.04.09 Ufficio Stampa Extera Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

"Primo trimestre al di sopra delle previsioni. Sul piano dei risultati, una crescita importante, nonostante il momento congiunturale"

Così l'Amministratore Delegato di Terna Flavio Cattaneo ha commentato i risultati del primo trimestre 2009 della Società, approvati dal consiglio di amministrazione presieduto dal presidente Luigi Roth che mostrano un incremento dei ricavi dell'8,7% (366,8 milioni di euro) e dell'ebitda, a quota 267,3 milioni di euro (+ 8,6%). Dopo l'annuncio dei risultati, Cheuvreux ha confermato Terna nella sua Selected List per i risultati trimestrali migliori alle attese. Tra gli elementi positivi dell'azienda gli esperti citano il piano di investimenti molto interessante. Anche Citigroup apprezza la strategia di focalizzazione della società nello sviluppo delle infrastrutture nazionali e Deutsche Bank sottolinea il basso profilo di rischio e il migliore rendimento del titolo.

L'utile netto è pari a 94,1 milioni di euro, in progresso del 3,7%. In crescita anche gli investimenti, a 149,5 milioni di euro (+3%), per il continuo impegno di Terna nello sviluppo della Rete di Trasmissione Nazionale, necessario a rafforzare l'intero sistema elettrico, aumentandone sicurezza e affidabilità. Anche l'ebit, che si attesta a 195,2 milioni di euro, fa registrare un incremento del 7,7%.

I ricavi del primo trimestre 2009, pari a 366,8 milioni di euro (309,4 milioni di euro per la Capogruppo e 57,4 milioni di euro per le controllate brasiliane) registrano un aumento di 29,5 milioni di euro (+ 8,7% rispetto ai 337,3 milioni di euro del primo trimestre 2008).

Tale aumento deriva prevalentemente dal maggiore corrispettivo per l'utilizzo della rete (17,4 milioni di euro), di cui 13,4 milioni di euro per effetto di maggiori ricavi della Capogruppo per il trasporto di energia nella Rete di Trasmissione Nazionale (RTN) inclusa la quota di competenza del meccanismo di garanzia stabilito nella Del. 188/08 che prevede la sostanziale neutralizzazione sul corrispettivo di trasporto delle variazioni annuali di energia trasmessa.

I ricavi per il trasporto dell'energia delle società brasiliane contribuiscono al citato incremento per 4 milioni di euro, principalmente per l'adeguamento annuale del canone di concessione e per l'apporto di ETEO, acquisita nel mese di maggio 2008, compensati in parte dal deprezzamento medio della moneta locale nei confronti dell'euro. Si evidenziano inoltre maggiori ricavi per le attività rese in Brasile dalla società Terna Serviçoes per la costruzione degli impianti di Brasnorte (6,6 milioni di euro), maggiori attività non regolamentate svolte dalla Capogruppo (+2,2 milioni di euro) ed aumento degli altri ricavi e proventi (+3,0 milioni di euro), principalmente per plusvalenze da cessione di immobili.

I costi operativi pari a 99,5 milioni di euro (79,8 milioni di euro per la Capogruppo e 19,7 milioni di euro per le società brasiliane) registrano un incremento di 8,4 milioni di euro (+ 9,2 %) rispetto allo stesso periodo del 2008. Tale crescita è attribuibile alle società brasiliane per 7,8 milioni di euro prevalentemente per i maggiori acquisti di materiali effettuati da Terna Serviçõs per le attività di costruzione della società Brasnorte, nonché all'inclusione nel perimetro di consolidamento della società ETEO. Il costo del lavoro non presenta variazioni significative rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

L'ebitda (Margine Operativo Lordo) si attesta a 267,3 milioni di euro con un incremento di 21,1 milioni di euro (+8,6%) rispetto al dato del primo trimestre 2008. Le controllate brasiliane contribuiscono per 37,7 milioni di euro. L'Ebit (Risultato Operativo), che riflette un incremento degli ammortamenti di 7,2 milioni di euro (11,1%) dovuto essenzialmente all’entrata in esercizio di nuovi impianti, è pari a 195,2 milioni di euro, in crescita di 13,9 milioni di euro (+7,7%) rispetto ai primi tre mesi del 2008.

Gli oneri finanziari netti del periodo, pari a 49,2 milioni di euro (dei quali 40,4 milioni di euro relativi alla Capogruppo e 8,8 milioni di euro alle società brasiliane), rilevano un incremento rispetto al primo trimestre 2008 pari a circa 9,3 milioni di euro. Tale aumento è riconducibile principalmente all'incremento degli oneri finanziari netti dovuti ad un maggiore indebitamento netto medio rispetto al primo trimestre 2008.

Le imposte sul reddito a carico del periodo sono pari a 51,9 milioni di euro e registrano un incremento di 1,2 milioni rispetto al primo trimestre 2008. L'Utile netto si attesta a 94,1 milioni di euro (90,7 milioni nel 1° trimestre 2008, +3,7%). L’utile netto di Gruppo, scontata la quota di pertinenza delle minoranze, si attesta a 89,1 milioni di euro, in crescita del 4,2 % rispetto agli 85,5 milioni di euro del primo trimestre 2008.

La situazione patrimoniale consolidata al 31 marzo 2009 registra un Patrimonio netto pari a 2.250,7 milioni di euro, di cui 2.155,0 milioni di euro come Patrimonio netto di Gruppo (a fronte dei 2.163,7 milioni di euro al 31 dicembre 2008, di cui 2.076,8 milioni di euro del Gruppo), mentre l'Indebitamento finanziario netto, pari a 3.278,9 milioni di euro, si riduce di 86,9 milioni rispetto ai 3.365,8 milioni di euro al 31 dicembre 2008. Il rapporto debt/equity al 31 marzo 2009 è pari a 1,46 in flessione rispetto agli 1,56 del 31 dicembre 2008.

Gli Investimenti complessivi del primo trimestre 2009 sono pari a 149,5 milioni di euro, con un incremento del 3% rispetto ai 145,2 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno. I Dipendenti del Gruppo, a fine marzo 2009, sono pari a 3.739 unità, in aumento di 5 unità rispetto a fine 2008.

"Anche l'attenzione verso i nostri azionisti rimarrà prioritaria e l'accordo per la cessione di Terna Participaçoes rafforza ulteriormente questa nostra determinazione",  ha concluso Cattaneo.
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl