SEI UN PENSIONATO INPS? SCOPRI COME OTTENERE UN PRESTITO AGEVOLATO PER LA TUA CATEGORIA.

Per tutti i pensionati INPS le previsioni dicono: è in arrivo un prestito coi fiocchi L'estate è ormai finita, anche se il clima mite ancora ci concede sprazzi di sole caldo, ma per tutti i pensionati INPS che del caldo proprio non ne vogliono sapere e che per mesi hanno sognato le vette innevate in barba è alle porte un'impedibile occasione.

15/set/2009 10.19.36 PrestitoaStatali.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per tutti i pensionati INPS le previsioni dicono: è in arrivo un prestito coi fiocchi

 
L’estate è ormai finita, anche se il clima mite ancora ci concede sprazzi di sole caldo, ma per tutti i pensionati INPS che del caldo proprio non ne vogliono sapere e che per mesi hanno sognato le vette innevate in barba è alle porte un’impedibile occasione.
Se il fantasma della crisi vi spaventa combattiamolo cogliendo l’opportunità di accedere ad un prestito personale a condizioni così vantaggiose che, come diceva Kaori per una nota marca di formaggio fresco, non potrete dirgli di no!
Potrete finanziare le vostre vacanze attraverso il prestito di una somma di denaro da restituire in piccole e comode rate ad un tasso di interesse così vantaggioso che nemmeno vi accorgerete di averlo ripagato.
In qualità di pensionato INPS, può usufruire della Cessione del Quinto della tua pensione, un meccanismo che non sfiora nemmeno i circuiti bancari tradizionali del classico prestiti personale, in modo discreto e senza la necessità di informare i tuoi familiari dell’operazione.
Non dovrai preoccuparti della parte burocratica in quanto a questo ci pensiamo noi. Tutto quello che dovrai fare è goderti il tuo prestito che ti verrà erogato direttamente su di un conto corrente da te indicato.
Quando dico che non dovrai far niente, è proprio così: non avrai nemmeno il compito di recarti a pagare la rata mensile pattuita. A questo ci penserà l’INPS che ogni mese sposterà dalla tua pensione al conto corrente della banca erogante, l’ammontare della rata pattuita mensilmente. La rata non varierà mai, e rimarrà costante per tutta la durata del finanziamento, che sia un anno o 10 anni. Tutto questo in virtù del fatto che il tasso di interesse è fisso per tutta la durata del finanziamento.
La somma massima a cui potrai accedere è 60.000 euro che potrai destinare come meglio credi, se vuoi anche per chiudere un finanziamento contratto in precedenza. Nessuno potrà mai vincolare l’erogazione del tuo prestito allo scopo per cui lo utilizzerai.
Dal mese successivo l’erogazione della cifra da te richiesta sul tuo conto corrente sappi che partirà la trattenuta dell’INPS dal tuo cedolino.
Hai già deciso come investirai il tuo prestito con la tua cessione del quinto?
Per maggiori informazioni vi invito a visitare il sito www.PrestitoaStatali.it potrai confrontarti con altri pensionati come te e ricevere un preventivo gratuito senza impegno.
 
 
Claudio Arn
Co-Fondatore di PrestitoaStatali.it
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl