I Prestiti per i Cattivi Pagatori

05/ott/2009 10.59.55 WebMaremma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I Prestiti a Cattivi Pagatori sono finanziamenti che si rivolgono a tutti quei cittadini che, durante la restituzione di un prestito, abbiano avuto problemi di ritardi ed insolvenze e che per questo non possano più accedere alle tradizionali forme di finanziamento.

Una volta iscritti nei registri degli istituti finanziari come Cattivi Pagatori risulta difficile vedersi elargire un altro finanziamento della tipologia tradizionale ma sono stati progettati altri mutui con caratteristiche differenti rispetto ai più richiesti.



Con la locuzione "Cattivo Pagatore" si vogliono individuare quei risparmiatori che, durante vecchi mutui sono incappati in problemi con il pagamento delle rate previste con il Piano di Rientro e per questa ragione sono stati inseriti negli elenchi dei protestati degli istituti di credito, i Cattivi Pagatori, essendo identificati come pagatori inadeguatamente affidabili, incontreranno considerevoli complicazioni al momento di richiedere di mutuo, visto che manca la garanzia più importanti, cioè la sicurezza del pagamento del del capitale elargito, motivo per il quale molte  banche optano per non elargire un prestito.



Il Prestito a Cattivi Pagatori ha tutte le caratteristiche di un mutuo classico con una peculiare disuguaglianza, le rate vengono saldate per mezzo del trattenimento, per mano della banca stessa, del capitale da restituire direttamente dal salario del risparmiatore, questa azione viene definita Cessione del Quinto, e può essere richiesta a coloro che dispongono uno stipendio o una pensione.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl