CESSIONE DEL QUINTO A DIPENDENTI ISTAT

19/ott/2009 13.03.32 PrestitoaStatali.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

CESSIONE DEL QUINTO A DIPENDENTI ISTAT

 

Compito dell'Istat è diffondere informazioni affidabili, imparziali, capaci di descrivere le condizioni sociali, economiche del Paese e i cambiamenti che avvengono in esso, con il rispetto più totale della privacy.
Uno dei compiti dell'Istat si basa sull'informazione economica: i dati relativi all'economia sono importantissimi per una corretta azione di governo.
Attraverso i censimenti e le altre rilevazioni, l'Istituto produce informazioni sui vari aspetti economici, sociali, territoriali e ambientali.
In particolare, i censimenti offrono una situazione di dati, per territorio, molto dettagliata. ciò che ne deriva risulta indispensabile per operare indagini, elaborazioni e analisi successive, in modo da poter migliorare la conoscenza nel dettaglio del territorio e comprenderne le dinamiche.
L'Istat mette a disposizione dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni i risultati delle rilevazioni.
I dipendenti Istat, perciò, compiono ogni giorno un'analisi molto accurata per renderci un servizio utile al fine di migliorare la situazione societaria del nostro paese.
Si ritrovano ogni giorno migliaia di dati da analizzare per ore ed ore, cercando di svolgere il loro compito al meglio al fine di farci avere sistemi sempre precisi ed accurati.

E' utile soffermarsi, quindi, sul fatto che anche per loro è possibile fare richiesta per un finanziamento tramite cessione del quinto di stipendio o con delega di pagamento, per dare una possibilità economica rilevante anche a chi si occupa di dati economici.
Essi possono richiedere quindi:

1)      La cessione del quinto di stipendio, con rata massima pari al 20% del proprio stipendio netto;

2)      La delega di pagamento pari ad un altro 20%.

L'iter procedurale per ottenere questo tipo di prestito è molto comodo ed efficace.
Innanzitutto bisognA contattare il nostro ufficio che richiederà uno Stato di Servizio alla Sua amministrazione Istat. Successivamente dovrà inviarci i seguenti documenti :l'ultima busta paga e il proprio codice fiscale.
I dati dovranno essere spediti al nostro ufficio preventivi:

-        Via e-mail a: info@prestitoastatali.it (in formato PDF o JPG)

-        Via fax: 0721-054556

-        Via posta: PrestitoaStatali.it  Via Cavour 32 , (61100) Pesaro - PU

Ricevuti tutti i dati necessari, la pratica sarà deliberata entro pochi giorni e i contratti saranno stampati in un tempo minimo.
Giunti a questo punto, tutti i documenti dovranno solo essere firmati e saranno spediti all'amministrazione di appartenenza, in questo modo sarà possibile erogare un acconto al cliente e alla ricezione dell'accettazione sarà mandato il saldo del prestito.
Il dipendente Istat che vorrà fare domanda sarà il benvenuto, poiché i nostri impiegati provvederanno a spiegare dettagliatamente tutto il procedimento che si andrà ad effettuare ed inoltre potrà specificare che non è necessaria la motivazione della richiesta, perché non è obbligatoria l'affidabilità finanziaria.
Questo tipo di finanziamento presenta particolari qualità, perché è facile, sicuro, chiaro e non richiede giustificazioni per la sua domanda.

Claudio Arn    . Co-Fondatore di PrestitoaStatali.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl