SEI UN DIPENDENTE DELL'ACI? SCOPRI COME OTTENERE UN PRESTITO AGEVOLATO IN SOLI TRE MOSSE

19/ott/2009 16.02.30 PrestitoaStatali.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

SEI UN DIPENDENTE DELL'ACI? SCOPRI COME OTTENERE UN PRESTITO AGEVOLATO IN SOLI TRE MOSSE

 

Chiunque di noi abbia comprato un'auto si è trovata alle prese con l'A.C.I. (automobile club Italia), che sia per fare un trasferimento di proprietà o semplicemente per ricevere informazioni riguardo assicurazioni auto, moto o quant'altro.
Chi lavora per questo ente, però, non sempre ha vita facile e anche lui si ritrova a dover sostenere i costi sempre maggiori che la società ci impone, ricevendo stipendi bassi e lavorando spesso in modo stressante.
Per i dipendenti Aci, però, c'è la possibilità di ottenere un prestito con cessione del quinto di stipendio e la delega di pagamento, rispettivamente  con un 20% di rata massima per il primo e un altro 20% per il secondo.
Si può ottenere, quindi, un finanziamento che può arrivare fino a € 55.000,00 con dilazione fino a 120 mesi.
Tale supporto economico è concesso anche da chi è assunto da poco tempo, con l'unica clausola che sia un lavoro con ruolo permanente, poiché anche in questo caso, non è richiesta un'anzianità minima di servizio.

- Per ottenere le pratiche di cessione e/o delega, non è richiesta una motivazione per la quale si vuole effettuare il prestito, in quanto non è assolutamente necessaria l'affidabilità finanziaria del richiedente.

- Per far partire tutto l'iter procedurale si dovrà ottenere uno Stato di servizio, che la propria amministrazione rilascerà dietro richiesta del nostro ufficio.

- Una volta ottenuto questo modulo, si dovrà inviare, assieme al proprio codice fiscale, a un documento d'identità e alla busta paga, al nostro ufficio preventivi via e-mail a:

info@prestitoastatali.it (in formato PDF o JPG,)

via fax: 0721-054556

via posta: PrestitoaStatali.it  Via Cavour 32 , (61100) Pesaro - PU


- Il nostro ufficio in pochi giorni, stamperà i contratti, che dovranno essere firmati dal richiedente e rispenditi all'amministrazione di appartenenza.

- A questo punto, il dipendente potrà vedersi concesso un primo eventuale acconto.

- Dopo una decina di giorni si riceverà l'accettazione definitiva e sarà erogato il saldo del finanziamento.

- Dal mese successivo s'incomincerà a trattenere le rate direttamente in busta paga.

All'occorrenza PrestitoaStatali.it provvederà a spiegare dettagliatamente tutti i punti qui descritti in modo specifico e chiaro, in modo da rendere tutto lineare e semplice e togliere qualsiasi dubbio si abbia.
 

Gustavo Arn. Co-Fondatore di PrestitoaStatali.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl