PRESTITI CON CESSIONE DEL QUINTO A FAVORE DEI DIPENDENTI ENEL

PRESTITI CON CESSIONE DEL QUINTO A FAVORE DEI DIPENDENTI ENEL PRESTITI CON CESSIONE DEL QUINTO A FAVORE DEI DIPENDENTI ENEL Nonostante gli incrementi del 2008, i dipendenti Enel richiedono maggior tutela dei loro stipendi e delle loro retribuzioni.

21/ott/2009 11.19.16 PrestitoaStatali.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

PRESTITI CON CESSIONE DEL QUINTO A FAVORE DEI DIPENDENTI ENEL

 

Nonostante gli incrementi del 2008, i dipendenti Enel richiedono maggior tutela dei loro stipendi e delle loro retribuzioni.
E' difficile riuscire a soddisfare tutti i bisogni che la vita quotidiana richiede giornalmente e anche con piccoli aumenti e incrementi, non si riesce ad aggiustare ed ottenere una somma esaustiva.


Per i dipendenti della società Enel esiste, però, la possibilità di richiedere finanziamenti molto semplici e comodi.
Infatti, possono richiedere:

 

1)     La cessione del quinto di stipendio (guarda il  video) con un rata massima sino al 20%;

Per poter fare richiesta di questo tipo di prestito, bisogna affrontare un iter piuttosto semplice e comodo, senza dispendio di tempo e con una sicurezza garantita e leale.
I punti sono pochi e molto chiari:

  • Il richiedente deve farsi rilasciare il Certificato di Stipendio dalla sua amministrazione di appartenenza dietro richiesta di PrestitoaStatali.it.
  • Inviare ,al nostro ufficio, fotocopia del documento d'identità, al codice fiscale e alla busta paga, anche online tramite e-mail a: info@prestitoastatali.it
  • via fax: 0721-054556
  • Per posta a:
  • PrestitoaStatali.it: Via Cavour 32 (61100) Pesaro - (PU)

 

  • Entro pochissimi giorni il PrestitoaStatali.it stamperà i contratti che andranno firmati dal dipendente Enel.
  • Una volta posta la firma, i documenti saranno notificati all'Ufficio del personale dell'Enel.
  • A questo punto sarà erogato il prestito tramite cessione del quinto se non ci sono particolari problemi, il primo acconto.
  • Alla ricezione dell'accettazione sarà erogato il saldo del finanziamento.
  • Il mese successivo s'incominceranno a trattenere le rate.

Questo procedimento risulta molto semplice e privo di particolari rigiri burocratici anche perché non è richiesta alcuna motivazione sul perché si voglia richiedere il prestito tramite cessione del quinto.
In poche parole non viene richiesta l'affidabilità finanziaria del dipendente Enel.
Inoltre, è possibile accedere alla cessione del quinto anche se non si possiede un'anzianità di lunga data, giacché è accettato anche da chi è neo assunto.
Questo è possibile, poiché la garanzia è data dallo stipendio stesso, infatti, il lavoratore matura annualmente e mensilmente le somme da liquidare.
Terminando è importante porre l'accento che non c'è alcun problema nel richiedere informazioni ai consulenti di PrestitoaStatali.it, anzi è importante volersi informare in modo preciso e sicuro.
PrestitoaStatali.it sarà a tua disposizione per qualunque dubbio sul procedimento appena elencato o spiegare tutti i vantaggi di ricorrere alla cessione del quinto dello stipendio.

Claudio Arn    . Co-Fondatore di PrestitoaStatali.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl