Livigno chiude la stagione estiva con un bilancio positivo.

A livello italiano si confermano i mercati tradizionali della località tra i quali Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana e Veneto che fanno tutti registrare aumenti considerevoli nelle presenze rispetto al 2008.

04/nov/2009 21.29.43 Myriam Cusini - APT Livigno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Chiusura con segno positivo per la stagione estiva 2009 a Livigno. Le presenze rispetto allo stesso periodo del 2008 sono, infatti, aumentate del 6,22%, passando da 256.666 a 272.623. Il risultato è giunto grazie agli incrementi fatti registrare sia da parte della clientela italiana (+5,69%) che da quella straniera (+9,55%). Aumento ancora maggiore per gli arrivi, che passando dai 72.071 del 2008 ai 78.707 del 2009 crescono del 9,21%. Cala invece leggermente la permanenza media che si attesta intorno a 3,46 giorni.

 

A livello italiano si confermano i mercati tradizionali della località tra i quali Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana e Veneto che fanno tutti registrare aumenti considerevoli nelle presenze rispetto al 2008. Nella top 3 dei mercati italiani la Lombardia conferma la propria leadership portando la propria quota di mercato al 40,24%, seguita dalla Liguria (10,54%) e dall’Emilia Romagna (10,39%).

Sul fronte presenze straniere, si registrano aumenti importanti da parte dei primi due mercati ossia Germania (+13,37% con una quota di mercato pari al 32,67%) e Svizzera (+10,24% e quota di mercato pari a 22,10%). Calano leggermente alcuni mercati tradizionali come Belgio, Olanda e Francia e fanno la loro comparsa nelle top 10 estive anche alcuni stati emergenti come Rep. Ceca e Polonia, rispettivamente terzo e primo mercato assoluto della località durante la stagione invernale.

Infine i dati mensili mettono in evidenza un andamento contrastato: dopo aver riscontrato un –8,09% durante il mese di giugno, le presenze sono incrementate del 1,02% a luglio, del 9,00% ad agosto e del 16,10% a settembre.

 

Per vedere i dettagli dell’andamento estivo clicca qui www.livigno.eu

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl