BLUE COAT PRESENTA L'APPLIANCE DI CACHING DESTINATA AI CARRIER CHE CONSENTE NOTEVOLI RISPARMI SULLA LARGHEZZA DI BANDA

31/mar/2010 10.01.02 Meridian Communications Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La nuova appliance soddisfa la crescente domanda di supporto dei contenuti Web 2.0, rich media e video online sulle reti dei provider di servizi

 

Milano, 30 Marzo 2010 - Blue Coat Systems, Inc. (Nasdaq: BCSI), leader tecnologico nell'ambito dell'Application Delivery Networking, annuncia l'appliance Blue Coat® CacheFlow serie 5000. Questa soluzione soddisfa i sempre più complessi requisiti internazionali e mobili in termini di consumo di larghezza di banda su reti backhaul ed è destinata ai provider di servizi che operano in regioni dove la larghezza di banda è ridotta e costosa. Basata su una tecnologia di caching avanzata, questa nuova appliance consente un'erogazione scalabile dei servizi volta non solo a soddisfare la crescente richiesta di video online, file di grandi dimensioni da scaricare e di altri contenuti rich media Web 2.0 da parte degli abbonati, ma anche a migliorare l'esperienza utente. L'appliance CacheFlow 5000 – disponibile fin da ora – permette di ridurre significativamente il consumo di larghezza di banda, con un conseguente ritorno sull'investimento in sei mesi e un risparmio di milioni di dollari nell'arco di cinque anni (considerando i costi attuali per la larghezza di banda).

 

 "I modelli di consumo di Internet si sono evoluti passando da attività di breve durata a bassa larghezza di banda ad applicazioni always-on con un elevato consumo di banda quali, ad esempio, media digitali online, video, VoIP o videoconferenze su rete IP e giochi in rete", ha commentato Melanie Posey, research director per i mercati delle telecomunicazioni di IDC. Posey ha anche aggiunto: "Poiché le applicazioni e i contenuti rich media per Internet nascono e si evolvono, i provider di servizi di rete devono adeguarsi e stare al passo con le richieste degli utenti sul fronte della capacità e della QoS".

 

La crisi della larghezza di banda

Nel 2009 il traffico Internet a livello mondiale ha registrato un aumento del 74% e i provider di servizi hanno aggiunto circa 9,5 terabit al secondo (Tbps) di nuova capacità di banda internazionale, aggiunta pari al totale della larghezza di banda globale esistente nel 2007 (fonte: TeleGeography). Nonostante l'aumento della capacità di banda, la significativa crescita del traffico Internet ha mantenuto elevati i costi per la larghezza di banda. In alcune aree geografiche la larghezza di banda internazionale può costare centinaia di dollari per megabit al secondo (Mbps) ogni mese, mentre in altre regioni la stessa larghezza di banda costa qualche decina di dollari. I provider di servizi che operano in aree in cui l'incremento della larghezza di banda comporta costi elevati rischiano di non riuscire a scalare in modo vantaggioso i loro servizi per soddisfare la domanda degli abbonati. Il fatto che gli utenti si aspettano un'esperienza Web sempre più veloce e interattiva aggrava ulteriormente questo problema.

 

Caching di nuova generazione

L'appliance CacheFlow 5000 si basa su una tecnologia di caching avanzata, specifica per il supporto di contenuti Web 2.0, file di grandi dimensioni e rich media, inclusi i video. Questi contenuti sono sempre stati difficili da memorizzare nella cache per via delle loro grandi dimensioni e della loro natura dinamica. L'appliance CacheFlow consente di memorizzare nella cache e distribuire i contenuti da URL generati dinamicamente, inclusi i contenuti in precedenza considerati non-cacheable. Con CacheFlow è inoltre possibile verificare il livello di aggiornamento dei contenuti prima di fornirli agli abbonati, garantendo coerenza con il server di origine.

 

CachePulse per il caching con funzionalità cloud intelligenti

L'appliance CacheFlow utilizza il nuovo servizio Blue Coat CachePulse™ per offrire aggiornamenti in rete automatizzati. Questo servizio basato su cloud prevede regole e istruzioni specifiche per il tuning dell'appliance CacheFlow 5000 in modo da soddisfare al meglio i requisiti in continua evoluzione del web e garantire un notevole risparmio in termini di larghezza di banda. I clienti possono fornire direttamente i loro feedback alla community CachePulse e condividere siti web nuovi o emergenti nell'area di provenienza che potrebbero essere ottimizzati attraverso l'uso di migliori funzionalità di caching.

 

"Ammortizzatore" per il traffico di rete

Installando l'appliance CacheFlow 5000 nella rete, i provider di servizi possono creare una sorta di "sistema ammortizzante" per gestire i picchi di traffico che si registrano quando i siti web e i contenuti diventano popolari per un periodo di tempo molto breve (ad esempio in caso di diffusione di notizie importanti o eventi sportivi e politici). Grazie alla sua configurazione a elevato throughput, questo dispositivo consente di risparmiare larghezza di banda nei punti di interconnessione della rete Internet e può essere implementato in-region in modo da supportare il traffico backhaul e la distribuzione dinamica dei contenuti.

 

Conformità e sicurezza web

L'appliance CacheFlow 5000 esegue anche il Blue Coat WebFilter™ per soddisfare i requisiti culturali e normativi, nonché limitare le minacce. Inoltre, supporta elenchi di accesso e blocco personalizzati e database di terze parti, incluso l'elenco Internet Watch Foundation. 

 

L'affidabilità e l'esperienza dei provider di servizi

La nuova appliance CacheFlow 5000 è il frutto dell'esperienza di Blue Coat e della sua collaborazione con i provider di servizi e le aziende di telecomunicazione di tutto il mondo. Blue Coat coopera con le altre società del settore fin dal 1996, anno della sua fondazione con il nome di CacheFlow, e annovera tra i suoi clienti i 10 più importanti service provider al mondo.

"Abbiamo avuto la possibilità di partecipare ai test beta dell'appliance Blue Coat CacheFlow 5000 e siamo rimasti colpiti dai risultati ottenuti. Per noi, come per altri carrier, l'impegno che Blue Coat sta mettendo nel fornire progetti e funzionalità specifiche per il mercato carrier attraverso questo nuovo prodotto è molto importante", ha commentato Viriya Upatising, responsabile tecnico di True Internet, uno dei principali fornitori di servizi in Tailandia con circa 750.000 abbonati. True fornisce servizi Internet fissi e mobili sia per le aziende che per il mercato consumer e utilizza da molti anni le soluzioni di caching offerte da Blue Coat.

 Upatising ha anche aggiunto: "Nella nostra regione la larghezza di banda internazionale è parecchio costosa: un prodotto come l'appliance CacheFlow, progettato per garantire un notevole risparmio in termini di banda, ci consente di gestire i crescenti costi legati all'aumento del numero di utenti e del traffico. Nei test che abbiamo eseguito, con CacheFlow siamo riusciti non solo a memorizzare efficacemente sulla cache i contenuti Web 2.0 e risparmiare sulla larghezza di banda per il traffico Internet generale, ma anche ad ottenere prestazioni e throughput di livello superiore. Implementeremo presto le appliance CacheFlow nelle nostre reti".


Nuova appliance specifica per i carrier

L'appliance CacheFlow 5000 include interfacce da 1 Gigabit e 10 Gigabit Ethernet per un throughput a elevata capacità e offre la scalabilità necessaria per soddisfare la domanda di velocità multi-gigabit attraverso l'uso di farm di caching in cluster. Le appliance di questa serie sono state convalidate e collaudate utilizzando switch di bilanciamento del carico di livello 4-7 standard di settore, inclusi quelli di Brocade, Radware, A10 Networks e altri produttori.

 

 "L'appliance CacheFlow 5000 rappresenta un importante passo in avanti nella risoluzione dei problemi associati alla larghezza di banda che interessano i provider di servizi", ha affermato Jason Nolet, vice presidente del gruppo Application Delivery Products di Brocade. "Sulla scorta della nostra consolidata partnership con Blue Coat, abbiamo testato e certificato i nostri application delivery controller della gamma ServerIron ADX, oltre che gli switch e i router di livello 2/3, per l'uso con l'appliance CacheFlow 5000 allo scopo di fornire funzionalità di rete complete ad alta disponibilità e bilanciamento del carico a prestazioni elevate per le soluzioni in cluster".

 

"L'appliance CacheFlow 5000 nasce dalla nostra esperienza nel fornire contenuti e applicazioni Web in modo efficace e sicuro", ha dichiarato Darrell Long, vice presidente e general manager per l'infrastruttura carrier di Blue Coat Systems. Long ha anche aggiunto: "Con la nostra tecnologia cache di ultima generazione è possibile risolvere i problemi che i provider di servizi incontrano nel soddisfare la crescente domanda di video e contenuti Web 2.0 da parte di utenti mobili e fissi".

L'appliance CacheFlow 5000 è già disponibile.

 

 

Blue Coat Systems

Blue Coat Systems, Inc. è il leader tecnologico nel settore delle reti ADN (Application Delivery Network). Blue Coat offre un'infrastruttura ADN che assicura i livelli di visibilità, accelerazione, protezione e sicurezza Web richiesti per ottimizzare e rendere più sicuro il flusso di informazioni per ogni utente e su qualsiasi rete in ogni parte del mondo. Grazie a questa funzionalità applicativa le aziende possono allineare gli investimenti IT ai requisiti aziendali, velocizzare il processo decisionale e proteggere le applicazioni aziendali, garantendo al contempo un vantaggio competitivo nel lungo periodo. Per ulteriori informazioni, visitare il sito web all'indirizzo www.bluecoat.com.

 

 

Distributori Italiani Autorizzati:

Computerlinks Italia – Via Lancia 6/A - 39100 Bolzano – Tel +39 0471 066113 – Fax +39 0471 066111  www.computerlinks.it

Westcon European Holdings Ltd. Italian Branch - Viale Colleoni, 15 - Palazzo Orione - Scala 2 - 20041 Agrate Brianza (MI) - Tel. +39 039 60722 1 - Fax +39 039 60722 2 - it.securitypoint.westcon.com

 

Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa

Meridian Communications Srl           

Via Cuneo, 3

20149 Milano

Tel. +39 02 48519553

Fax +39 02 43319331

Silvia Ceriotti silvia.ceriotti@meridiancommunications.it

www.meridiancommunications.it

 

Blue Coat Systems Italia

Davide Carlesi

Via Senigallia, 18/2 Torre A

20161 Milano

Tel: +39.02.64672.320

Fax: +39.02.64672.400

italy@bluecoat.com 

www.bluecoat.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl