Report IDC: I vantaggi del SaaS nell'automatizzazione delle fatture fornitori in Europa

14/set/2010 09.31.57 Esker Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Report IDC: I vantaggi del SaaS

nell’automatizzazione delle fatture fornitori in Europa

 

Milano, il 14 settembre 2010 - Esker, uno dei maggiori protagonisti della dematerializzazione dei documenti, ha annunciato oggi la disponibilità di un nuovo White Paper “La dematerializzazione delle fatture fornitori in Europa: stato dell’arte e prospettive delle soluzioni in modalità SaaS”. Il White Paper - realizzato da IDC, società leader a livello mondiale nella fornitura di servizi di market intelligence e consulenza e di eventi per i mercati tecnologici e delle telecomunicazioni - sulla base di uno studio condotto su un campione di oltre 100 aziende europee, identifica il livello di conoscenza e la percezione relativi alle offerte di dematerializzazione delle fatture fornitori in modalità SaaS.

 

Gli addetti alla contabilità dedicano oltre il 30% del proprio tempo alla gestione delle fatture

Il 58% delle fatture fornitori viene tuttora ricevuto in formato cartaceo e oltre la metà delle aziende registra tali fatture manualmente nei propri sistemi di contabilità. Nonostante i dati raccolti, la maggior parte delle aziende sottovaluta il tempo impiegato dai propri reparti contabilità nell’inserimento manuale dei dati (30% del loro tempo), allo stesso tempo riconosce il gran numero di errori e le conseguenze negative (controversie e fatture non pagate) che tale modalità di gestione possono causare.

 

I principali vantaggi nell’automatizzazione delle fatture fornitori in Europea sono: la riduzione del tempo dedicato per processare le fatture, una maggiore conformità agli obblighi regolamentari relativi ai termini di pagamento e la semplificazione del processo di archiviazione

Le aziende sono a conoscenza del fatto che l’implementazione di una soluzione di automatizzazione delle fatture fornitori consentirebbe loro di risparmiare del tempo, aumentare la produttività e migliorare la propria competitività. Di conseguenza, il 62% delle aziende intervistate prevede di adottare una soluzione simile entro i prossimi due anni. 

(continua)

 


 


In termini percentuali, quale livello di importanza assegnerebbe ai vantaggi derivanti da una soluzione automatizzata per la gestione delle fatture fornitori?

Fonte: IDC/Esker, 2010

 

Il SaaS: una valida alternativa ai deterrenti di ordine economico legati all’implementazione di una soluzione automatizzata “tradizionale”

Per ridurre i costi legati all’implementazione di una soluzione di automatizzazione delle fatture fornitori, l’84% delle aziende intervistate ha dichiarato di essere pronto ad adottare una soluzione in modalità SaaS.

 

L’indagine condotta in Europa - in Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito - ci mostra come le aziende europee non sono ancora consapevoli della propria perdita di produttività dovuta alla gestione manuale delle fatture fornitori. Tali aziende si rendono conto dei benefici offerti da una soluzione di automatizzazione delle fatture fornitori. Pertanto si dichiarano pronte a investire in una soluzione di automatizzazione SaaS, in modo da mantenere bassi i costi di implementazione e poter così affrontare l’investimento”, ha concluso Franck Nassah, Managing Consultant, IDC Francia.

 

Il white paper è disponibile su richiesta.

 

Esker e IDC presenteranno il white paper in un seminario online - in lingua francese -

che si terrà il 15 Settembre p.v. alle 9:30 a.m. CET. (Per maggiori informazioni)

 


 

A proposito di Esker (Euronext - Le Nouveau Marché/Euroclear: 3581)

 


Con oltre 80.000 clienti, 2 milioni di utenti nel mondo e l’85% del proprio fatturato realizzato fuori dalla Francia, di cui il 60% negli Stati Uniti, Esker è l’editore di software europeo più presente a livello internazionale.


Creata nel 1985,  Esker è oggi il  leader mondiale della dematerializzazione dei documenti e si posiziona come il primo ERP del mondo documentale.


Con il 50% di crescita media sugli ultimi due anni, le due offerte di dematerializzazione di Esker riscontrano un grande successo:

 

4   La soluzione di dematerializzazione Esker DeliveryWare: destinata alle medie e grandi aziende, DeliveryWare è la prima soluzione integrata che permette di dematerializzare l’invio dei documenti aziendali dalla ricezione alla distribuzione e di eliminare in questo modo la carta dai grandi processi di gestione come gli ordini, gli acquisti o i pagamenti.

 

4    L’ ufficio postale elettronico Esker FlyDoc:  vera alternativa all’ufficio postale fisico, FlyDoc è la prima offerta di invio online della posta che permette di inviare lettere, raccomandate, fax…da internet in modo semplice come l’invio di un e-mail.

Aziende di fama mondiale come  Microsoft Corp, Whirlpool, Samsung, Adecco, Hachette Rusconi, Grundfos…si affidano quotidianamente ad Esker per dematerializzare l’invio dei loro documenti.

 

Presente in Nord America, Europa e nella zona Asia/ Pacifico, Esker si avvale di 290 collaboratori nel mondo.

 

Attiva dal 1995 in Italia con una filiale a Milano, opera con il supporto di una rete di distributori e partner certificati attraverso i quali garantisce alti standard di servizio.

 

 

Per ulteriori informazioni:

http://www.esker.it oppure http://www.esker.com

 

 

Per Informazioni:

Esker Italia

 

Annalisa Franzetti - Tel: 02/577739.1 § E-mail: annalisa.franzetti@esker.it

 

© 2010 Esker S.A. Tutti i diritti riservati. Esker, il logo Esker, Esker Fax, VSI-FAX, SmarTerm, Persona e Tun sono marchi commerciali o registrati di Esker S.A. Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei loro rispettivi proprietari.





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl