Intervista a Filippo Toso: l'importanza delle landing page

Intervista a Filippo Toso: l'importanza delle landing page p { margin-bottom: 0.21cm; } On line lunedì prossimo l'intervista di Marketing Web TV a Filippo Toso, esperto di copywriting e scrittura persuasiva che parla dell'importanza delle landing page nel successo di una campagna promozionale Per gli incontri di Marketing Web TV con gli esperti del settore, è la volta di Filippo Toso che da anni si occupa di copywriting e scrittura persuasiva.

21/ott/2010 11.28.47 Assunta Rea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
p { margin-bottom: 0.21cm; }

On line lunedì prossimo l'intervista di Marketing Web TV a Filippo Toso, esperto di copywriting e scrittura persuasiva che parla dell'importanza delle landing page nel successo di una campagna promozionale

 

Per gli incontri di Marketing Web TV con gli esperti del settore, è la volta di Filippo Toso che da anni si occupa di copywriting e scrittura persuasiva. Oggetto dell'intervista: le landing page, strumento indispensabile per il successo di una campagna promozionale on line.

La landing page o “pagina di atterraggio” è la prima videata che l'utente trova dopo aver cliccato su di un annuncio pubblicitario e deve dunque contenere tutte le informazioni relative al prodotto o servizio offerti dal sito web.

Riveste dunque un ruolo fondamentale nel processo di conversione dell'utente in cliente. Tuttavia, si tratta di una strategia ancora poco utilizzata o utilizzata male.


Quali sono dunque gli errori più comuni nella realizzazione di una landing page? A questa domanda, Filippo Toso risponde evidenziando la scarsa attenzione dedicata alla progettazione delle landing page, spesso addirittura assenti. Errore comune a molte aziende è infatti quello di far atterrare l'utente sulla home page, invece che su di una landing page dedicata, allontanandolo così dalla conversione.

Quando invece è presente, la landing page risulta spesso incoerente rispetto al testo dell'annuncio, generando grande confusione nell'utente che perciò decide di abbandonarla.

 

Una landing page, per essere realmente efficace, deve dunque essere coerente con tutti gli altri elementi del piano promozionale, ma soprattutto essere chiara e facilmente comprensibile.

È per questo che Filippo toso affida grande importanza al testo scritto, al cui interno assume un ruolo centrale l'headline che ha lo scopo di invogliare l'utente a proseguire la lettura.

 

Come è cambiato dunque il modo di comunicare delle aziende con i propri potenziali clienti e quanto i social network hanno influenzato questo cambiamento?

I social network, afferma Filippo Toso, ormai governano l'intero processo di acquisto del cliente. E questo, le aziende lo hanno compreso. Tuttavia, molte di esse conservano ancora un approccio tradizionale ed autoreferenziale. Puntano ad enfatizzare il proprio prodotto o servizio, anziché prestare attenzione alle esigenze dei potenziali clienti.

 

A concludere l'intervista, le previsioni di Filippo Toso sugli scenari futuri del web marketing: le aziende useranno sempre di più le risorse messe a disposizione dal Web 2.0. Da qui la necessità di contemplare nel proprio organico la figura del Reputation manager, specializzato nell'uso di strategie volte a rafforzare l'immagine aziendale.

 

Per approfondire i contenuti dell'intervista, visita il sito

 

Assunta Rea

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl