La domanda per servizi cloud alimenta la crescita dei ricavi per Interoute

22/ott/2010 13.44.43 Interoute Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma, 14 Ottobre 2010 – Interoute Communications Ltd, operatore proprietario della rete di nuova generazione più estesa in Europa ha annunciato oggi un EBITDA di 28 milioni di Euro per i primi sei mesi del 2010; un aumento in valore assoluto del 18% rispetto allo stesso periodo del 2009. In questa prima parte dell’anno i ricavi per Interoute sono arrivati a 139 milioni di Euro, un risultato sicuramente alimentato dalla domanda crescente per servizi cloud innovativi richiesti dalle aziende che intendono semplificare la gestione delle proprie infrastrutture ICT. Ora, nel terzo anno di crescita positiva dell’ EBITDA, Interoute si presenta come un’azienda interamente self-funded e con cash flow operativo positivo. Possedere la più grande “nuvola privata” in Europa ha sicuramente favorito la crescita di Interoute nel mercato enterprise, visto che le aziende sono alla ricerca di ambienti sicuri e affidabili per collocare i propri asset e dati sensibili. Il lancio dell’offerta “Unified ICT”- che ridefinisce totalmente la fornitura di servizi information e communication technology – ha portato verso Interoute un numero di organizzazioni che cercavano maggiore flessibilità per le proprie infrastrutture. Allo stesso tempo, il business wholesale di Interoute ha esteso la rete fino a raggiungere la Russia, la Tuchia e l’Africa, oltre a proporsi come partner di altri provider che avevano necessità di dare in outsourcing la gestione della propria rete. Commentando questi risultati Gareth Williams, CEO di Interoute, ha dichiarato “possedere un network pan-europeo di nuova generazione ci da un enorme vantaggio tecnico. Mentre altri operatori stanno cercando di potenziare le proprie reti di vecchia generazione o di risolvere problemi di capacità, noi abbiamo avuto la possibilità di concentrarci ed investire solo in innovazione. La flessibilità è già al centro dei nostri servizi di telecomunicazioni e computing, e grazie a questo possiamo offrire alle aziende nostre clienti la flessibilità di spostare e cambiare, spostare o aggiungere servizi a seconda delle loro esigenze e senza chiedere penali. Per un’azienda questo significa agilità, e l’agilità genera vantaggio competitivo.” Il portafoglio Unified ICT di Interoute copre le aree di Computing, Connectivity e Communications. La Unified Connectivity ha riscosso successo tra quelle organizzazioni interessate ad una piattaforma scalabile, sicura e flessibile su cui poter costruire I propri servizi dati, voce e computing con già 280 installazioni in corso. Lo scorso Maggio, la European Space Agency si è rivolta ad Interoute per creare una content distribution network interna che connetta gli Earth Observation Payload Data Systems presenti in 14 siti in Europa e Canada. Il network pan-europeo di Interoute connette 100 città in 29 paesi, raggiungendo gli estremi dell’Unione Europea ed estendendosi verso le economie emergenti del sud est Europeo e dell’Africa. Grazie ai suoi 8 data centres e alle 32 collocation facilities, Interoute possiede la riserva più grande di fibra e tubi in Europa, il che posiziona l’azienda in modo unico per rispondere alla domanda crescente di capacità legata alla diffusione di massa dei rich content sul web.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl