COMUNICATO STAMPA: Almet Italia sceglie Esker - Agilità, efficienza e risparmio nel processo di fatturazione

03/gen/2011 10.02.48 Esker Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Agilità, efficienza e risparmio nel processo di fatturazione

- Almet Italia sceglie Esker -

 

Milano - 1 Marzo 2011 - Almet Italia, uno dei principali punti di riferimento in Italia nella distribuzione di semilavorati in Alluminio e Acciaio Inox per l’industria e oggi parte di uno dei maggiori network di distribuzione di metalli in Europa, ha scelto la soluzione on demand Esker per dematerializzare e automatizzare l’invio delle proprie fatture clienti. La soluzione Esker, agile e ad alto valore aggiunto, ha permesso ad Almet Italia di ottenere vantaggi tangibili, oltre i complimenti dei clienti.

 

Almet Italia emette circa 20.000 fatture ogni anno a circa 3.000 clienti. Prima dell’automazione, la gestione dei documenti cartacei era di tipo tradizionale: le fatture erano spedite per posta ordinaria e, ai clienti che ne facevano richiesta, una copia era anticipata via e-mail in formato elettronico, con una gestione anche in questo caso manuale” dichiara Cristiano Dondi, Responsabile Sistemi Informativi, Almet Italia. “Le fatture erano stampate nei nostri uffici e successivamente trasportate all’Ufficio Postale dove avveniva l’imbustamento e la spedizione. Com’è facile immaginare, il processo risultava molto costoso, visto che una persona doveva occuparsi esclusivamente delle fatture per molte ore al mese; inoltre i clienti lamentavano ritardi perché le lettere arrivavano a destinazione dopo oltre due settimane dall’emissione contabile. A fronte di questa situazione, in azienda è emersa l’esigenza di una soluzione in grado di ridurre il numero delle fatture cartacee, trasformandole in formato elettronico, e consentire ad Almet Italia di risparmiare in termini di tempo, costi e risorse impiegate”.

 

In Almet Italia era ed è tuttora presente un sistema gestionale realizzato ad hoc, in grado di generare i documenti contabili come file in formato Pdf. La soluzione ricercata doveva pertanto automatizzare l’invio delle fatture clienti senza alcun impatto sul gestionale e sul sistema informativo aziendale. Per questo motivo l’azienda ha optato per un servizio on demand del tipo SaaS (Software as a Service). Almet Italia ha trovato nella soluzione on demand di Esker le migliori risposte alle proprie esigenze: “Esistono diverse soluzioni di gestione documentale, sia come software da installare e gestire in azienda, sia come servizio fruibile on demand via internet. La soluzione ‘in forma di servizio’ ci è sembrata da subito la più interessante perché ci consentiva di non complicare i sistemi informativi aziendali con applicazioni tutto sommato marginali rispetto alla gestione del business” spiega Dondi. “La soluzione Esker ci è apparsa subito come la più completa e sofisticata. L’aspetto che personalmente ho molto apprezzato è la possibilità data ai nostri clienti di un portale personalizzato dove possono, in totale autonomia e in qualsiasi momento, vedere e scaricare lo storico delle proprie fatture e modificare le preferenze di invio”.

 

 

 

La riorganizzazione del processo è stata rapida e senza impatti negativi sull’attività dell’ufficio amministrativo di Almet Italia. La soluzione Esker si è rivelata poco invasiva per il sistema informatico esistente - ha richiesto semplicemente al gestionale la produzione delle fatture in formato Pdf, come già avveniva in precedenza, e la creazione di una semplice interfaccia per trasmettere al sistema Esker i dati (indirizzo, numero di fax, indirizzo e-mail) necessari allo smistamento dei documenti ai clienti. La soluzione on demand Esker - Esker Accounts Receivable on demand (ARoD) - gestisce ora completamente e in automatico la spedizione delle fatture attive a seconda delle preferenze espresse da ogni singolo cliente. La maggior parte dei clienti ha accettato di ricevere solo la copia elettronica della fattura, aderendo all’iniziativa il giorno stesso dell’emissione.

 

Il nostro timore era che ci fossero delle resistenze all’invio del solo documento elettronico, presupposto perché si concretizzassero i risparmi preventivati. La reazione dei clienti è stata, al contrario, molto positiva. Tutti hanno apprezzato la tempestività dell’invio per e-mail e il portale personalizzato con lo storico dei documenti. Molti clienti hanno aderito al nostro invito di passare alla spedizione via e-mail e nessuno è tornato sui propri passi. Abbiamo persino ricevuto dei complimenti, che per un servizio di fatturazione è un fatto, ritengo, abbastanza singolare” continua Dondi.

 

Grazie alla soluzione Esker, Almet Italia ad oggi:

§  Ha automatizzato completamente l’invio delle fatture: liberando l’impiegato addetto a questa attività

§  Invia la maggior parte dei documenti in formato elettronico: riducendo considerevolmente la gestione e l’invio di documenti cartacei e le relative spese postali

§  Fornisce al cliente un servizo efficace e tempestivo: già il 75% dei clienti ha scelto l’invio del solo documento elettronico. Inoltre anche i clienti che non hanno optato per la nuova soluzione ricevono le fatture in tempi più brevi rispetto a quanto accadeva prima

Il progetto Esker ARoD - Automatizzazione fatture clienti on demand - è l’inizio di un percorso di dematerializzazione che Almet Italia intende proseguire in collaborazione con Esker: “Stiamo già pensando all’automazione delle conferme d’ordine cliente, un flusso più complesso in cui si fa un uso enorme del fax. Intanto ci godiamo gli ottimi risultati che stiamo raggiungendo con questo primo progetto” conclude Dondi.

 

 

 

 

 

 


A proposito di Almet Italia

Con una tradizione risalente al 1935, Almet Italia è uno dei principali punti di riferimento in Italia nella distribuzione di semilavorati in Alluminio e Acciaio Inox per l’industria. Forte dell’appartenenza a importanti gruppi produttori e oggi parte di uno dei maggiori network di distribuzione di metalli in Europa, l’azienda offre una combinazione interessante di competenze tecniche e capacità logistiche di approvvigionamento.

Il mercato di Almet sono gli utilizzatori finali e i terzisti nel settore industriale (macchine automatiche, stampi per materie plastiche, carpenterie meccaniche, carrozzerie industriali, officine di precisione, ecc…), ai quali propone: semilavorati metallici (Alluminio, Acciao Inox, altri metalli), servizi logistici (stock dal pronto, trasporto, just in time), lavorazioni meccaniche (taglio a misura, sagomatura a water-jet, lavorazioni a CNC) e consulenza tecnica pre e post-vendita.

Nel 2009, Almet Italia ha acquisito Metalli Marchelli Srl, azienda con 150 anni di storia operante nel settore della distribuzione dei prodotti metallurgici con una marcata specializzazione nei prodotti lunghi nelle diverse qualità: ottone, bronzo, alluminio, acciai al carbonio e acciai inox, ghisa. Dal 1999, il Sistema Qualità dell’azienda è certificato UNI EN ISO 9001.2000. Il costante impegno del management per il raggiungimento di standard di eccellenza in materia di tutela ambientale, salute e sicurezza sul lavoro, si sintetizza nel conseguimento della certificazione ambientale ISO 14001 e della OHSAS 18001 su salute e sicurezza.

Almet Italia ha sede a Bologna, dove l’azienda fu fondata, e conta 4 Centri di Servizio e Vendita rispettivamente a Bologna (per l'area Emilia ed Adriatico), Treviglio (Piemonte e Lombardia), Padova (Triveneto), Firenze (Toscana e Tirreno)  più un Ufficio Commerciale Metalli Marchelli a Parma. In totale l'Azienda occupa circa 85 dipendenti.

 

 

A proposito di Esker (Euronext - Le Nouveau Marché/Euroclear: 3581)

Con oltre 80.000 clienti, 2 milioni di utenti nel mondo e l’85% del proprio fatturato realizzato fuori dalla Francia, di cui il 60% negli Stati Uniti, Esker è l’editore di software europeo più presente a livello internazionale.

Creata nel 1985,  Esker è oggi il  leader mondiale della dematerializzazione dei documenti e si posiziona come il primo ERP del mondo documentale.

Con il 50% di crescita media sugli ultimi due anni, le due offerte di dematerializzazione di Esker riscontrano un grande successo:

4      La soluzione di dematerializzazione Esker DeliveryWare: destinata alle medie e grandi aziende, DeliveryWare è la prima soluzione integrata che permette di dematerializzare l’invio dei documenti aziendali dalla ricezione alla distribuzione e di eliminare in questo modo la carta dai grandi processi di gestione come gli ordini, gli acquisti o i pagamenti.

4      L’ ufficio postale elettronico Esker FlyDoc: vera alternativa all’ufficio postale fisico, FlyDoc è la prima offerta di invio online della posta che permette di inviare lettere, raccomandate, fax…da internet in modo semplice come l’invio di un e-mail.

Aziende di fama mondiale come  Microsoft Corp, Whirlpool, Samsung, Adecco, Hachette Rusconi, Grundfos…si affidano quotidianamente ad Esker per dematerializzare l’invio dei loro documenti.

Presente in Nord America, Europa e nella zona Asia/ Pacifico, Esker si avvale di 290 collaboratori nel mondo.

Attiva dal 1995 in Italia con una filiale a Milano, opera con il supporto di una rete di distributori e partner certificati attraverso i quali garantisce alti standard di servizio.

 

Per ulteriori informazioni:

http://www.esker.com oppure http://www.esker.it

 

 

Per Informazioni:

Esker Italia

 

Annalisa Franzetti - Tel: 02/577739.1 § E-mail: annalisa.franzetti@esker.it

 

© 2010 Esker S.A. Tutti i diritti riservati. Esker, il logo Esker, Esker Fax, VSI-FAX, SmarTerm, Persona e Tun sono marchi commerciali o registrati di Esker S.A. Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei loro rispettivi proprietari.





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl