Pubblicità a zero spese

20/apr/2011 09.24.23 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Come pubblicizzare la propria azienda con pochi soldi e un po’ di fantasia? Fino a qualche anno fa sarebbe stata dura, per smuovere le acque saremmo stati costretti a ricorrere a qualche scandalo per finire sui giornali. Ma il rischio di queste campagne aggressive è che ottengano un risultato contrario alla proprie aspettative e che facciano passare in secondo piano il prodotto che stiamo producendo. Grazie alla rete internet invece, di questi tempi possiamo organizzare delle campagne pubblicitarie di mail marketing mirate, secondo il target di persone che ci interessa, in modo da proporre alla propria clientela i prodotti che sono più vicini alle loro esigenze.

Chiedendo la registrazione al momento del primo acquisto o per ricevere una normale newsletter, agli utenti che abitualmente consultano il vostro sito ed eventualmente compra qualcosa, avremo a disposizione una serie di dati che riguardano l’aspetto anagrafico di una persona. Chiedendo anche le sfere di interesse quotidiano avremo una prima scrematura delle sezioni del sito alle quali l’interessato accederà più spesso. Il direct email marketing è un processo che prevede la continua evoluzione della scheda di ciascun cliente. Ad ogni acquisto o ad ogni consultazione di un nuovo prodotto i dati sulla persona saranno sempre più affinati verso la perfezione. In questo modo ogni volta che dovremo mandare un messaggio contenente le nostre offerte potremo rivolgerci ad una determinata categoria di pubblico che è interessata a quel tipo di prodotto aumentando di molto la percentuale la possibilità di comunicare con persone effettivamente interessate. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl