Zucchetti vince gli awards 2011 con le sue soluzioni hardware e software per la gestione e il controllo della sicurezza negli ambienti di lavoro

06/mag/2011 12.28.21 Bernadette Zerella Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La software house italiana è stata premiata alla fiera Ambiente Lavoro 2011 per aver realizzato HR Safety, un sistema per il controllo accessi con tecnologia RFid integrata per la verifica della dotazione di sicurezza (D.P.I.) In occasione della fiera “Ambiente Lavoro 2011”, la manifestazione dedicata alla salute e alla sicurezza nei luoghi di lavoro in programma in questi giorni a Bologna, l’associazione culturale “Club SEI2SEI” ha premiato Zucchetti con gli awards 2011 nella categoria ‘Ricerca e sviluppo organizzativo’. Il premio è stato consegnato dal presidente del Club Giampiero Lazzaretti, alla presenza di Lorenzo Fantini – dirigente della direzione generale della tutela delle condizioni di lavoro del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – e del socio onorario Annamaria Faventi, già funzionario del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale. Gli awards per la sicurezza sul lavoro, giunti alla quinta edizione, sono conferiti dal Club SEI2SEI alle aziende che hanno contribuito con iniziative meritevoli a diffondere la cultura della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Per Zucchetti la motivazione è stata la seguente: “Aver realizzato una soluzione che permette alle figure preposte all’applicazione e al controllo delle misure di tutela della salute dei lavoratori di disporre di tutte le informazioni necessarie per verificare la corretta gestione dei processi aziendali di sicurezza, come ad esempio verificare la dotazione di sicurezza in capo ad ogni individuo (D.P.I.) al momento dell’accesso in aree aziendali caratterizzate da condizioni di rischio”. La soluzione Zucchetti, che si chiama HR Safety, definisce infatti le caratteristiche che l’operatore deve avere in termini di formazione, informazione, addestramento, idoneità, DPI, la cui assegnazione viene verificata dal sistema di controllo accessi nel momento del transito. Grazie all’applicazione della tecnologia RFid è inoltre possibile verificare effettivamente la presenza dell’equipaggiamento individuale in possesso del personale al momento del transito in aree aziendali critiche. “Grazie all’esperienza acquisita nel settore della sicurezza e automazione – dichiara Domenico Uggeri, vicepresidente Zucchetti – abbiamo compreso che un sistema integrato di software, hardware e tecnologia RFid per il controllo degli accessi poteva rispondere in modo adeguato alle esigenze legate alla sicurezza delle persone sul luogo di lavoro. Un ulteriore garanzia per i lavoratori è data dall’utilizzo del terminale HR TOTEM: mediante questo strumento con interfaccia touchscreen potrà essere, infatti, il dipendente stesso a segnalare eventuali irregolarità nell’applicazione delle norme di sicurezza. Questa nuova modalità di approccio al problema permette anche all’azienda un sensibile risparmio contributivo INAIL e assicurativo”. Morena Marelli, responsabile sviluppo HR Safety, aggiunge: “Siamo molto contenti per il premio che ci è stato assegnato e per questo ringraziamo il Club SEI2SEI, un’associazione che da anni si occupa di formazione e di sensibilizzazione sul tema della sicurezza sul lavoro. In qualità di azienda di software siamo consapevoli dell’importanza della tecnologia nella prevenzione degli incidenti e nel controllo delle misure di sicurezza. Con HR Safety siamo sicuri di poter dare un importante contributo a tutte le aziende che hanno a cuore la salute e il benessere dei propri dipendenti”.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl