La conservazione sostitutiva ADS-Doc dematerializza anche i costi

17/gen/2012 06.34.37 AD System S.p.A. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il software di gestione documentale e conservazione sostitutiva ADS-Doc è un prodotto indispensabile per migliorare l'efficienza dei processi aziendali, abbassare i rischi e ridurre i costi operativi.

Il miglioramento dell’efficienza e della produttività nello svolgimento delle proprie attività e dell’efficacia nel soddisfare il mercato attraverso una riduzione dei costi sono gli obbiettivi che tutte le aziende perseguono per aumentare la propria competitività. Un piano di aumento della produttività e riduzione costi che includa investimenti nelle migliori tecnologie informatiche è uno strumento indispensabile per le aziende in un mercato sempre più competitivo.

A seguito delle recenti innovazioni tecnologiche e delle opportunità offerte dalle novità nel panorama normativo italiano, un’area aziendale che consente ampio spazio di manovra verso una positiva evoluzione in questo senso è quella della gestione documenti e della conservazione sostitutiva.

I vantaggi derivanti dalla dematerializzazione sono ormai ufficialmente riconosciuti grazie a studi specifici e statistiche elaborate dai vari enti indipendenti che confermano in pieno questa evidenza.
ADS-Doc è la soluzione DMS di AD System Spa che integra tutti gli strumenti necessari per ottimizzare la gestione delle informazioni: un potente software di archiviazione digitale che attraverso la completa conformità agli standard della firma elettronica e della normativa sull’archiviazione sostitutiva consente di fatto la dematerializzazione degli archivi negli uffici e nelle aziende italiane.

L’adozione di ADS-Doc porta immediatamente a una contrazione dei costi derivante da:
• riduzione dei documenti perduti
• minor numero di documenti cartacei stampati e gestiti;
• eliminazione dei costi di archiviazione di documenti cartacei (spazio, scaffali, faldoni, etc.);
• aumento dell’ efficienza derivante dall’ automazione di processi aziendali
• integrazione con altri sistemi aziendali (CRM, ERP, etc.)
• numero di persone dedicate all’archiviazione;
• tempo di ricerca dei documenti.

In questo contesto l'Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione della School of Management del Politecnico di Milano ha recentemente confermato che la digitalizzazione puo’ permettere alle aziende di “auto-finanziare” l’ innovazione technologica. Ad esempio la dematerializzazione dei documenti dimostra già benefici concreti: tra 1 e 3 euro a  documento con payback entro i 12 mesi nel caso di conservazione sostitutiva delle fatture attive, tra 30 e 80 euro per ciclo con payback entro i 12 mesi nel caso della completa integrazione e dematerializzazione del ciclo dell’ordine (Fonte: Osservatorio Fatturazione elettronica e dematerializzazione).

AD System, nel corso degli anni, ha progettato e realizzato numerose applicazioni basate sulle più avanzate tecnologie, sviluppando, nello stesso tempo, competenze significative nel campo dell’acquisizione digitale, del BPM e della gestione documentale, partecipando a progetti rilevanti per aziende di dimensione nazionale e internazionale.
AD System è certificata ISO 9001:2000, aderisce al Microsoft Partner Program, ed è iscritta all’ IBM Partner World ISV Program.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl