Comunicato stampa - Vidyo annuncia la virtualizzazione della videoconferenza

Comunicato stampa - Vidyo annuncia la virtualizzazione della videoconferenza.

Persone Fabio Tessera, Scott Morrison
Luoghi Italia, Milano
Organizzazioni Piazza Affari
Argomenti informatica, economia, software, hardware

23/apr/2012 15.28.08 Quorum Pr Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Vidyo annuncia la virtualizzazione della videoconferenza, per offrire agli utenti una scalabilità "virtualmente" illimitata

Milano, 23 aprile 2012 - Vidyo, l'azienda che ha inventato la personal telepresence, annuncia VidyoRouter Virtual Edition (VE), un passo in avanti fondamentale in direzione della scalabilità delle videoconferenze ad alta risoluzione. VidyoRouter VE fornisce alle aziende e ai service provider una grande flessibilità nella gestione dell'infrastruttura di videoconferenza, che permette di migliorare la capacità di rispondere alle esigenze degli utenti e di ottimizzare gli investimenti.

Secondo una ricerca di Gartner - Competitive Landscape: SMB Videoconferencing will come from the Cloud - pubblicata il 23 settembre 2011: "I vendor devono focalizzare i propri sforzi sulle soluzioni software-driven sia per l'infrastruttura sia per i client, in quanto queste consentono di ottenere la flessibilità necessaria per sviluppare le nuove funzioni rapidamente rispetto alle soluzioni hardware-based, a costi competitivi". Nel report, l'analista Scott Morrison afferma: "La maggior parte delle piccole e medie aziende non ha le risorse per un'infrastruttura tradizionale e per dei client costosi, e non dispone dello staff IT in grado di supportare questi ambienti. Per catturare il mercato, è necessario un nuovo approccio: soluzioni di tipo software, erogate con un'architettura di tipo cloud, e associate a client - sempre di tipo software - poco costosi e facili da usare".

"Un VidyoRouter virtualizzato permette di offrire il servizio di videoconferenza usando l'hardware già presente nel data center e la public cloud. In questo modo è possibile gestire i carichi on-demand e raggiungere tutti i continenti, senza dover investire nell'acquisto di nuove appliance", commenta Fabio Tessera, VP SEMEA di Vidyo. "VidyoRouter VE è l'unica soluzione sul mercato che consenta una così alta scalabilità mantenendo bassa la latenza di comunicazione ed elevata la densità per ogni risorsa di virtual processing. In buona sostanza la soluzione ideale per ogni service provider".

VidyoRouter VE fornisce le funzionalità e le prestazioni di un VidyoRouter all'interno di ambienti virtuali come quello VMware, e quindi porta la personal telepresence su rete IP a sistemi da sala, PC e apparati mobili come tablet e smartphone.

Per le aziende, VidyoRouter VE riduce i costi di implementazione e il ricorso alla rete geografica, in quanto può essere installato sfruttando le risorse di cloud computing in ogni parte del mondo e in pochi minuti. Questo consente di ottimizzare la distribuzione dell'infrastruttura di videoconferenza, in modo da concentrare il traffico sulle reti locali a basso costo piuttosto che sulla più costosa rete geografica.

Per i service provider, VidyoRouter VE offre la scalabilità illimitata e la bassa latenza che sono indispensabili per portare il servizio di videoconferenza su qualsiasi terminale, sia esso un PC, un tablet o uno smartphone, ed entrare in un nuovo mercato senza dover necessariamente investire in un'infrastruttura hardware prima ancora di aver scoperto le potenzialità del mercato stesso. Inoltre, VidyoRouter VE può essere integrato nelle infrastrutture aziendali esistenti, per semplificare la migrazione dai sistemi legacy alle nuove soluzioni di personal telepresence.

Vidyo, Inc. è il pioniere della Personal Telepresence, grazie a una tecnologia che permette di effettuare videoconferenze multipunto con video ad alta definizione su sistemi per sala riunioni, PC desktop, notebook, netbook, tablet e smartphone. L'architettura brevettata VidyoRouter fornisce l'unica soluzione basata su H.264 SVC (Scalable Video Coding) che elimina la MCU (MultiPoint Central Unit) e fornisce una grande tolleranza verso gli errori e una bassissima latenza del segnale, e quindi permette di gestire le videoconferenze attraverso Internet e le reti wireless e mobili. Vidyo ha una sede in Italia, in Piazza Affari a Milano. Maggiori informazioni all'indirizzo: www.vidyo.com

Quorum PR - Ufficio Stampa Vidyo
Tel.02 6701861
giovanna.benvenuti@quorum-pr.com, italo.vignoli@quorum-pr.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl