Business in Asia: Interoute apre nuovo punto di presenza strategico per il sistema Italia

Business in Asia: Interoute apre nuovo punto di presenza strategico per il sistema Italia.

Persone Simone Bonannini
Luoghi Italia, Europa, Asia, Medio Oriente, Sud, Oceano Pacifico, Cina, America del Nord, Sudafrica, Hong Kong, Hong Kong
Organizzazioni Interoute SpA
Argomenti economia, commercio, internet, impresa

17/mag/2012 12.18.58 Interoute Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Attraverso il nuovo PoP di Hong Kong la società espande la propria rete e copre un'area fondamentale per il business mondiale.

Interoute, operatore proprietario della più vasta piattaforma per servizi cloud in Europa ha aperto un nuovo PoP a Hong Kong, allargando ulteriormente i confini della propria sfera d'azione così delineati: a Ovest, la rete raggiunge i maggiori hub di telecomunicazioni del Nord America, a Sud quelli del Sud Africa, a Est quelli del Medio Oriente e adesso anche del Far East. Un'infrastruttura all'avanguardia che utilizza anche otto stazioni di approdo dei cavi sottomarini dislocate ai confini dell'Europa e che garantisce alta capacità e soluzioni avanzate in termini di sicurezza.

Hong Kong è la porta naturale per accedere sia all'area del Far East che alla Cina, mercati in fortissima espansione in termini sia di business che di richieste di connettività. Grazie al suo regime fiscale, Honk Kong sta anche attirando un numero crescente di imprese estere ed è stata recentemente nominata dalla rivista BusinessWeek come migliore location per condurre gli affari. L'accesso alla rete pan-europea di Interoute fornirà anche alle imprese italiane una connettività ad alta capacità diretta a 29 paesi in tutto il mondo. Attraverso il nuovo Point Of Presence (PoP) le aziende potranno connettersi direttamente alla rete di Interoute e accedere al suo portafoglio di servizi video, gestione dati, di hosting, di connettività ad alta capacità e cloud computing.

Simone Bonannini, AD di Interoute SpA ha dichiarato: "Hong Kong sta rapidamente diventando un hub fondamentale per le imprese a livello globale. Il "consumo di banda" nella regione è passato da 1.3 Tbit/s nel 2006 a 5.6 Tbit/s nel 2011. Crescita testimoniata anche dai dati dell'Honk Kong Internet Exchange, second cui il traffico Internet scambiato è passato da 100 Gbt/s a 180 Gbt/s in un solo anno (2011 su 2012). La sua posizione è ideale come base nell'area Asia-Pacifico, sia per ottimizzare la distribuzione del traffico internet nel far east, sia per la policy di filtraggio restrittiva che la Cina applica al traffico internet internazionale. Abbiamo fatto questa scelta per rispondere al numero crescente di clienti che si espandono nella zona e assistito aziende leader nei settori italiani d'eccellenza come il manufatturiero, il fashion e le costruzioni a connettere loro sedi in quest'ampia regione. Per le loro esigenze di espansione del business è essenziale che essi possano contare su una rete veloce e ad alta capacità come la nostra, per cogliere nuove opportunità competitive".

La strategia di Interoute per l'offerta di Unified ICT alle aziende si basa sulla gestione avanzata dei servizi offerti grazie all'integrazione della rete e della piattaforma di data center: una soluzione innovativa e efficiente anche nella gestione dei costi che permette di dare ai propri clienti un vantaggio competitivo reale. L'offerta di dati e connettività di Interoute supporta le richieste più impegnative in termini di canali VPN e servizi WAN (Wide Area Network), incluso l'accesso a Internet attraverso il proprio backbone.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl