IBM grazie alla strategia Smarter Commerce aiuta i direttori marketing a coinvolgere i clienti nell’uso dei dispositivi mobili e dei social media

06/giu/2012 14.52.20 Ketchum Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Milano, 6 giugno 2012 - In occasione dello Smarter Commerce Global Summit, che si è tenuto recentemente a Madrid, IBM ha annunciato un nuovo software e nuovi servizi per aiutare i direttori marketing (Chief Marketing Officers, CMO) ad offrire esperienze digitali personalizzate ai singoli clienti attraverso i canali dei dispositivi mobili e dei social media.
La crescente attenzione sulla disponibilità di comunicazioni personalizzate rivolte ai consumatori è stimolata dall’esplosione dei social media e dei dispositivi mobili. Attualmente, sui blog dei social media si generano più di 1500 post ogni 60 secondi, mentre il mobile commerce sembra destinato a raggiungere i 200 miliardi di dollari entro il 2015.
Considerando questa esplosione digitale, IBM rafforza ulteriormente la sua strategia Smarter Commerce con un nuovo software e nuovi servizi, che aiutano gli operatori del marketing ad acquisire informazioni immediate sui trend d’acquisto dei consumatori e ad agire rapidamente sulla scorta di tali dati, in base alle preferenze dei clienti, attraverso attività di marketing e promozione.
Ad esempio, se da un lato un consumatore cerca gli articoli dal proprio dispositivo mobile, dall’altro lo stesso consumatore può avere la tendenza ad effettuare più acquisti dal proprio tablet. L’acquisizione della capacità di agire sulla base di questa informazione consentirà agli operatori del marketing di essere più competitivi, migliorando allo stesso tempo la customer experience.
Oggi più di 2.500 clienti in tutto il mondo, incluse 21 delle prime 27 aziende del retail, si stanno avvicinando allo Smarter Commerce. IBM Smarter Commerce fornisce software e servizi per aiutare le aziende, come ad esempio TalkTalk, Blue Chip Holiday e Roca Group, a trasformare i propri processi di business per soddisfare le domande esclusive di ogni singolo cliente sul mercato digitale di oggi.
Data la previsione secondo cui i dispositivi mobili supereranno i desktop nell’utilizzo di internet entro il 2014, IBM presenta un nuovo software che offre alle imprese la possibilità di acquisire i dati sul tipo di dispositivo usato dai clienti e analizzare come rispondono alle campagne attarverso oguno di questi. Ad esempio, un responsabile del marketing può scoprire che un cliente ignora i messaggi ricevuti sul proprio smart phone, ma visualizza le campagne quando usa il tablet. Grazie a questa conoscenza, gli operatori di marketing possono sviluppare, commercializzare ed eseguire campagne digitali personalizzate, che si rivolgono alla specifica esperienza del cliente con i dispositivi mobili e il tablet.
L’importanza di personalizzare la customer experience tra i vari canali è stata affrontata di recente da Kiddicare, il più grande fornitore online di articoli per neonati e bambini nel Regno Unito. Kiddicare voleva creare un dialogo più interattivo e mirato tra i canali digitali, sociali, mobile e tradizionali, allo scopo di servire meglio i suoi clienti più fedeli.
“L’iniziativa IBM Smarter Commerce gioca un ruolo significativo nell’aiutare il nostro team ad acquisire migliori informazioni sui nostri clienti, in modo da poter soddisfare più efficacemente le esigenze di ogni singolo individuo e incrementare gli acquisti”, spiega Simon Harrow, technology officer in Kiddicare. “Con IBM ora siamo in grado di analizzare i modelli di acquisto dei clienti, inclusi quali dispositivi usano, e fornire poi un dialogo interattivo altamente mirato a ciascuno di essi”. Grazie a queste informazioni siamo riusciti a generare un aumento del 20 percento delle vendite online, nell’arco di soli quattro mesi".
Per le aziende che puntano a sfruttare il potenziale di business dei dispositivi mobili, IBM Global Business Services presenta Mobile Strategy Accelerator, che le aiuta ad adottare e a creare una roadmap per costruire relazioni più solide con i clienti attraverso i dispositivi mobili. Le aziende possono sfruttare inoltre i tool IBM WebSphere Commerce per “costruire” rapidamente una vetrina mobile, facilmente personalizzabile. Quando la vetrina è in rete, queste aziende possono fornire ai clienti un’esperienza personalizzata del sito web attraverso gli smart phone e i tablet.
“Viviamo nell’era dei dispositivi mobili e dei social media, dove i consumatori si rivolgono agli amici per avere consigli sui prodotti e usano i propri smart phone e tablet per fare gli acquisti”, spiega Craig Hayman, general manager, IBM Industry Solutions. “Dato il persistere di questo trend, i CMO devono rinunciare alle tattiche più tradizionali a favore di approcci più intelligenti, che estendano le loro funzionalità di personalizzazione oltre il PC. È questa capacità di fornire offerte mirate tra vari canali che trasformerà le attività di marketing da intrusione indesiderata a servizio apprezzato”.
Oltre ai dispositivi mobili, IBM continua ad affrontare anche le esigenze delle aziende che puntano ad accelerare il proprio impegno nei social media. Secondo il recente studio condotto da IBM sui CEO, il 57 percento dei CEO si affiderà a queste piattaforme per relazionarsi con altri individui entro i prossimi tre-cinque anni.
Grazie a queste nuove funzionalità, i responsabili marketing dei diversi prodotti potranno bilanciare le informazioni sui clienti con i dati derivati dal proprio profilo pubblico sui social media. Con queste informazioni aggiuntive, il team può creare promozioni e offerte altamente mirate e poi pubblicarle ad esempio sulla bacheca di Facebook del destinatario, o inoltrarle direttamente via Twitter.
Per ulteriori informazioni su IBM Smarter Commerce, visitare il sito:
http://www.ibm.com/smarterplanet/us/en/smarter_commerce/overview/
Ufficio Stampa
Morgana Stell
morgana.stell@it.ibm.com
02 596 20963; 335 7693528

Ketchum Pleon per IBM
Alessandra Leone, Eros Bianchi
tel. 02 62411911
alessandra.leone@pleon.com, eros.bianchi@pleon.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl