Risorse TLC IT: Infracom Conferenza nazionale del Franchising, settore solido e in crescita crea occupazione

13/giu/2012 11.00.52 Phinet Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

7° Conferenza nazionale del Franchising: il settore è solido e in crescita e crea occupazione giovanile. Indispensabile per questo settore l’integrazione delle telecomunicazioni. Alessandro De Losa, direttore Marketing di Infracom, evidenzia: “Il mercato del franchising italiano deve munirsi di risorse TLC e IT evolute per l'arricchimento dell'esperienza dei clienti ed il ripristino rapido dei servizi in caso di interruzione dei servizi di rete”.

Milano, 12 giugno 2012 - I dati annunciati oggi alla 7° Conferenza Nazionale del Franchising hanno dimostrato come, nonostante la pesante congiuntura economica, il settore del franchising sia solido e in crescita.

Dal 2010 infatti gli occupati sono saliti di 1812 unità con una forte componente di giovani: l'85% dei franchisee è nella fascia di età compresa tra i 25 ai 45 anni, e addirittura il 29% ha meno di 35 anni. Nel solo 2011 è salito anche il numero dei punti vendita: +83 in Italia e +228 all'estero.

Se l'alternativa valida e solida "al posto fisso" é il franchising è indispensabile per questo settore l'integrazione delle telecomunicazioni. "Il franchising è configurato come una rete e ha bisogno di collegamenti in banda larga e applicazioni per la condivisioni delle informazioni e per l'aggiornamento in tempo reale - evidenzia Alessandro De Losa, direttore marketing di Infracom - ma il mercato del franchising italiano deve munirsi di risorse TLC e IT evolute per l'arricchimento dell'esperienza dei clienti ed il ripristino rapido dei servizi in caso di interruzione dei servizi di rete".

"Abbiamo due esempi dell'eccellenza che hanno trasformato delle reali esigenze di gestione tecnologica in aumento delle performance e abbattimento dei costi- continua De Losa – il Gruppo Lombardini Holding, attivo in Italia dal 1929, con 4.5mila addetti, più di 1 miliardo di fatturato e 500 punti vendita che ha abbattuto i costi interni e migliorato il rapporto qualità/prezzo aumentando l'efficacia dei flussi informativi ad alte prestazioni tecnologiche grazie ad una soluzione personalizzata di disaster recovery e business continuity. Altro esempio d'eccellenza è il gruppo Tecnocasa, presente in 10 nazioni con oltre 15.000 professionisti e 3.300 agenzie. Ad Infracom, come partner tecnologico, è stato affidato l'application hosting di tutti i sistemi operativi ed anche un progetto di piattaforma web-based virtualizzata per ridurre i costi e le complessità di un'architettura ad alta resilienza."

Saper sfruttare le possibilità di un comparto, come quello del franchising che si presenta solido, significa saper trasformare le complessità tecnologiche di franchisor e franchisee in linguaggio di business, conferma Infracom. La tecnologia IT e TLC è di fatto l'elemento abilitante fondamentale per arricchire il numero di servizi del franchisor, l'efficienza dei servizi già in portafoglio e l'efficacia dei punti vendita sul territorio.

FONTE: INFRACOM ITALIA SPA

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl