Serious Games in 3D per il settore socio-sanitario

10/lug/2012 14.58.31 imaginary srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Milano, luglio 2012 - Riflettere sulle proprie competenze professionali o sui comportamenti che si adottano sul proprio luogo di lavoro non è banale e nemmeno immediato come si può essere portati a pensare. Ci sono settori professionali, come quello socio-sanitario per esempio, i cui operatori si trovano spesso a dover affrontare situazioni di emergenza o di stress e a dover prendere importanti decisioni nell’arco di poco tempo. E’ proprio in questi casi che essere in grado di riflettere in modo immediato sui propri comportamenti e adottare le soluzioni più consone alle situazioni costituisce un requisito indispensabile per la buona riuscita del proprio lavoro.

All’interno di questo scenario imaginary, azienda di Milano specializzata nella progettazione e sviluppo di Serious Games e simulazioni interattive, ha recentemente realizzato due Serious Games in 3D, “Think Better Care - The Virtual Tutor” e “CLinIc - The Virtual Tutor” - rispettivamente una versione per la casa di riposo e una per l’ospedale -, con l'obiettivo di addestrare il personale di assistenza sanitaria ai dialoghi complessi sperimentando una serie di situazioni che aumentano lo stress.

Una comunicazione efficace tra il personale assistenziale/infermieristico e i pazienti non è semplicemente un accessorio alle attività che vengono svolte nei reparti ospedalieri o in quelli delle case di cura: spesso una buona interazione si riflette più che positivamente sulla gestione di singoli casi o, più in generale, su quella di un intero reparto, così come sulla qualità del soggiorno dei pazienti in cura.

In entrambi i giochi l’utente si ritrova a dover esplorare un ambiente in 3D che ricostruisce quello di una casa di cura/clinica ospedaliera: tablet alla mano e una serie di compiti da dover portare a termine (tipicamente quelli standard che il personale assistenziale deve affrontare quotidianamente), il giocatore viene affiancato durante tutta la durata delle interazioni da un tutor virtuale che lo aiuta a comprendere ciò che sta avvenendo e a migliorare le sue capacità di comunicazione con i pazienti o i residenti. Presentato come un suo pari, il tutor vuole eliminare la distanza che si potrebbe venire a creare tra lavoratori posti diversamente sulla scala gerarchica interna, offrendo così al giocatore un supporto concreto, non invasivo e non impositivo circa il miglior comportamento da adottare o la scelta corretta da compiere.

All’interno della simulazione, inoltre, sono stati inseriti dei mini games (unità formative singole) che hanno l’obiettivo di supportare lo sviluppo di alcune competenze: comunicazione empatica, capacità di ascolto e attenzione selettiva. Al termine della simulazione l’utente riceve un feedback che comprende una valutazione dettagliata sulla sua gestione del tempo, sulla qualità delle sue risposte e sulla soddisfazione dei suoi pazienti. Un ‘learning diary’ riassume tutte le interazioni, i risultati ottenuti e gli eventuali appunti presi dal giocatore durante l’interazione.

I due Serious Games sono stati realizzati all’interno del progetto europeo ‘MIRROR-reflective learning at work’, che ha l’obiettivo di sviluppare diverse applicazioni tecnologiche in grado di incoraggiare i lavoratori a riflettere sui propri comportamenti per poter così migliorare le loro prestazioni lavorative.

imaginary srl

imaginary è un’azienda di Milano specializzata nella realizzazione di soluzioni tecnologiche che permettono di condividere le conoscenze in maniera interattiva. Tali applicazioni permettono sia la raccolta e l'elaborazione di informazioni, sia la creazione, lo scambio e l'evoluzione delle conoscenze attraverso simulazionigiochi e altri approcci innovativi ed efficaci. www.i-maginary.it

imaginary è anche su Facebook, Twitter, LinkedIn e YouTube.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl