Self-Accettazione: uno strumento di miglioramento dell’attesa e dell’accoglienza del paziente

23/lug/2012 18.20.59 Artexe S.p.A. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Crema - Da fine giugno è attivo il nuovo sistema integrato di gestione delle attese per la riorganizzazione delle modalità di accesso ai 12 sportelli Cup, 8 box Centro Prelievi e 53 ambulatori dell’Azienda Ospedaliera “Ospedale Maggiore” con un notevole beneficio dei pazienti.

L’Azienda Ospedaliera “Ospedale Maggiore” di Crema, da un mese, ha dato avvio ai correttivi per migliorare la gestione dell’accoglienza e delle attese dei cittadini e l’organizzazione generale del servizio.

 
Concretamente, chi usufruirà dei servizi del cup e del centro prelievi, troverà un totem touch-screen all’ingresso, dal quale dovrà prelevare il numero in base alla prestazione da effettuare. Chi è già in possesso della prenotazione per il centro prelievi, passando il codice a barre del foglio di accettazione sotto il lettore barcode, verrà automaticamente registrato per la chiamata ad uno dei box prelievi.

Anche chi dovrà recarsi nell’area ambulatoriale per ricevere una prestazione, potrà registrarsi per la chiamata del medico con l’innovativa self-accettazione inserendo il codice a barre della propria pratica sotto il lettore barcode dei totem situati all’ingresso delle aree ambulatoriali. Se la prenotazione è corretta, il totem stamperà in automatico un biglietto di accodamento con il quale il paziente verrà chiamato direttamente dal medico tramite monitor posizionati nelle sale di attesa ambulatoriali. Qualora invece la pratica amministrativa dovesse essere regolarizzata, il totem stamperà un bigliettino nel quale è indicato di recarsi agli sportelli cup per regolarizzare l’accettazione prima di registrarsi per la visita. Ad oggi sono circa 250 i pazienti che ogni giorno usufruiscono di questo servizio di ultima generazione.


La Dottoressa Ines Galic, in staff alla Direzione medica, ha dichiarato che “l’intervento organizzativo, visto il lay-out delle aree ambulatoriali, consente di rendere i flussi degli utenti più ordinati, rendendo più confortevole l’attesa di coloro che fruiscono dei servizi di questa struttura”. “Il sistema informatizzato di Artexe, a pieno regime, permetterà inoltre di razionalizzare le risorse dedicate al rintracciamento e alla gestione della chiamata del paziente nelle sale ambulatoriali”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl