Media Alert McAfee: Sicuramente social: 10 consigli per un social networking consapevole e sicuro

Allegati

26/lug/2012 10.19.20 Prima Pagina Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Descrizione: http://www.comunicati.net/allegati/107323/image001.png

 

Media ALERT

Sicuramente social: 10 consigli di McAfee per un social networking consapevole e sicuro

 

 

Carissima, carissimo,

 

Per chi non li conoscesse, i social network sono siti web che formano delle comunità virtuali per le persone interessate ad un particolare argomento o che desiderano “rimanere in contatto”, quasi come dei club virtuali. Una volta iscritti e creato un profilo, ci si può collegarsi con parenti e amici con attività on-line come chat, e-mail, foto, eventi e aggiornamenti.

 

Twitter conta ad oggi più di 200 milioni di utenti registrati in tutto il mondo (100 milioni di utenti attivi mensilmente) di cui 2,4 milioni sono in Italia (Nielsen 2012). Facebook ha più di 800 milioni di utenti attivi mensilmente a livello globale e 21 milioni di account in Italia (Audiweb). Uno dei principali motivi di questa popolarità è che i siti di social network consentono di comunicare con amici e parenti, incontrare nuove persone, ritrovare vecchi amici e compagni di scuola, condividere messaggi, video e foto, pianificare la vita sociale, partecipare a un gruppo o a una causa e giocare on-line con altri iscritti.

 

”I siti di social network sono un ottimo modo per tenersi in contatto, fare nuove amicizie e ampliare in modo positivo i propri confini. Ma le problematiche di sicurezza sono ancora molto sottovalutate, basti pensare che quasi 1 utente Facebook su 4 ignora totalmente i controlli di sicurezza dati e uno ogni due[i] pubblica online dati che possono portare al furto di identità o ad altri pericoli online.” dichiara Giorgio Bramati, Consumer Partner Manager, McAfeeLa buona notizia è che la maggior parte di questi siti popolari si impegna per proteggere la sicurezza degli utenti e offre severe politiche sulla privacy e consigli utili per assicurare un'esperienza on-line piacevole e senza problemi: è il momento di usufruirne.

 

Quello che continua a essere il problema principale del social network può essere riassunto con l'acronimo “IE” o “informazioni eccessive.” È necessario riflettere sul fatto che rivelare troppe informazioni personali sulla propria vita può esporre a rischi come predatori on-line, violazione della privacy, furti di identità, o per i più piccoli esporsi a episodi di cyberbullismo.

 

Naturalmente, si tratta di rischi che non sono dovuti al social network, essendo presenti dalla nascita dell'e-mail e della chat, tuttavia con il social network il volume di contenuti è cresciuto ed è divenuto molto più personale e visibile con facilità da chiunque.

 

Le principali minacce connesse al social networking

Predatori on-line

Comunemente si ritiene che Internet sia l'ambiente perfetto per i predatori on-line essendo semplice nascondere la propria identità e accedere a potenziali vittime ignare o inesperte.

Un predatore on-line è un criminale che generalmente intende attaccare i ragazzi per manipolarli in incontri sessuali. Solitamente i predatori on-line “preparano” le proprie vittime facendo in modo che si fidino di loro mentendo, ricattando e suscitando sensi di colpa, creando più personaggi, tentando poi di coinvolgere le vittime in forme più intime di comunicazione ed eventualmente in incontri dal vivo.

Inoltre i predatori on-line possono utilizzare le informazioni del profilo delle vittime prescelte per localizzarle. Ecco perché è fondamentale prendere coscienza di quali siano i comportamenti on-line più appropriati e di quale tipo di informazioni è consigliabile pubblicare on-line.

 

Violazione della privacy, falsa identità per scopi pericolosi e furto di identità

Bastano poche disattenzioni sui siti di social network, per diventare vittime di violazioni della privacy, false identità per scopi pericolosi o furti di identità.

 

La violazione della privacy può verificarsi facilmente se si condivide la propria password, se non si è selettivi su chi aggiungere tra i propri amici e se non si sta attenti alle informazioni o alle foto pubblicate on-line. Il livello di visibilità di elenchi degli amici, profili, o foto varia da un sito all'altro, quindi è bene informarsi sulle opzioni di privacy di ogni strumento di social networking utilizzato. La chiave per prevenire la violazione della privacy è fare attenzione a cosa si condivide e con chi lo si condivide e ricordare sempre che nulla è privato quando viene pubblicato on-line, indipendentemente dagli eventuali controlli.

 

La falsa identità per scopi pericolosi consiste nel tentativo di impersonare la vittima per compiere atti scorretti, come la pubblicazione di immagini inappropriate o messaggi scorretti. Il modo più semplice per impersonare qualcuno è ottenere la sua password, ciò consente di pubblicare materiale inappropriato che risulta provenire dall’account della vittima. La falsa identità per scopi pericolosi si può verificare inoltre quando una persona finge di essere un'altra persona e interagisce on-line con la vittima. Inoltre, spesso i predatori online “fanno amicizia” on-line con degli adolescenti fingendosi simili a loro per convincere le proprie vittime a presentarsi per un incontro sessuale.

 

I furti di identità e le truffe di phishing stanno diventando sempre più comuni sui siti di social network in cui gli hacker hanno a disposizione una notevole quantità di informazioni personali. Le truffe di phishing consistono in tentativi di stimolare la diffusione di informazioni personali, incluse password, numeri di telefono e di carta di credito, con richieste false o solleciti che sembrano provenire da fonti legittime. Coloro che attraverso un furto di identità hanno carpito password altrui non solo ottengono l'accesso ai loro profili, ma anche alla loro rete di amici. Per i ladri di identità è un semplice sistema per usare gli account delle vittime per l'invio di messaggi di phishing a un gran numero di persone, sperando che alcune vengano ingannate e forniscano informazioni riservate.

 

I consigli degli esperti di sicurezza McAfee per un uso consapevole del social networking:

  1. Valutare con attenzione cosa sia appropriato condividere on-line e cosa no: nel cyberspazio nulla è segreto.
  2. Stare attenti agli sconosciuti che desiderano connettersi �” questi nuovi “amici” potrebbero essere dei predatori o dei cyberbulli malintenzionati
  3. Nono condividere password, numeri di telefono, indirizzi e altre informazioni personali �” nemmeno con i propri migliori amici
  4. Non usare il nome completo, la città, la scuola o l'età in testi o immagini, in modo da prevenire l'utilizzo di tali informazioni per il reperimento off-line
  5. Prestare attenzione se si nota qualcosa di strano o insolito, come messaggi da “amici” che appaiano non appropriati
  6. Diffidare dei messaggi �” in particolari dei solleciti o delle offerte con collegamenti a siti web �” ricevuti da parte di altre persone del proprio network, così come dei messaggi che potrebbero provenire da un truffatore che si è impossessato del profilo di un amico e sta diffondendo truffe di phishing
  7. Prestare molta cautela nel caso si desideri incontrare dal vivo le persone conosciute on-line
  8. Fidarsi delle proprie impressioni se si hanno dei sospetti
  9. Usare le impostazioni di privacy e sicurezza disponibili sui siti di social network, come profili privati, blocco e pre-approvazione dei commenti. Le Impostazioni sulla privacy di Facebook consentono di controllare chi può accedere al proprio profilo e al materiale pubblicato
  10. Utilizzare un software completo per la sicurezza del computer per proteggere il proprio computer da malware, virus, spyware e altre minacce e tenerlo costantemente aggiornato.

 

Ulteriori risorse:

·        Elenco completo dei suggerimenti per proteggere i propri nuovi dispositivi: https://blogs.mcafee.com/consumer/securing-new-devices

·        Informazioni sulle minacce recentemente rilevate e suggerimenti per la propria sicurezza: McAfee Security Advice Center

·        Pagina Facebook di McAfee: www.facebook.com/mcafee

·        VIDEO: A New World of Threats

·        VIDEO: History of Malware

 

McAfee Internet Security

McAfee® Internet Security è una soluzione completa che fornisce antivirus in tempo reale, antimalware, firewall, filtri antispam e parental control, oltre a backup dei file automatizzato sulla cassetta di sicurezza McAfee "in the cloud". Il software McAfee® Internet Security, ora disponibile con la rivoluzionaria tecnologia Active Protection, offre protezione totale online e per il PC con prestazioni accelerate, e aiuta te e la tua famiglia a proteggerti dalle minacce online. McAfee Internet Security è disponibile nella versione 1 e 3 utenti a un prezzo consigliato all’utente finale rispettivamente di €39,90 e di €69,90 IVA inclusa.

 

 







[i] Il 52% degli adulti intervistati, hanno postato su Social Networks come Facebook (anche MySpace) inserendo dati potenzialmente pericolosi. La situazione è ancor più critica quando ci si riferisce ai tool che mette a disposizione Facebook per la protezione della privacy e sicurezza dati personali. Sembra che una buona parte (23%) delle persone intervistate ne sia totalmente all’oscuro oppure non è a conoscenza di come utilizzarli correttamente. Consumer Report, Maggio 2010, http://www.anti-phishing.it/sicurezza-informatica/2010/05/09/1770#ixzz1kfRv3qwt

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl