Da Sophos la Top Ten maggio: l'85,1% delle minacce arrivano via Trojan horse

Da Sophos la Top Ten maggio: l'85,1% delle minacce arrivano via Trojan horse Da Sophos la Top Ten maggio: l 85,1% delle minacce arrivano via Trojan horse I pericoli  informatici sono cambiati, ai virus ipirati informatici preferiscono lanciare attacchi ben mirati via Trojan horse.

12/giu/2006 13.04.00 Pragmatika Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Da Sophos la Top Ten maggio:

l’85,1% delle minacce arrivano via Trojan horse

 

I pericoli  informatici sono cambiati, ai virus ipirati informatici preferiscono lanciare attacchi ben mirati via Trojan horse.Sono in calo worm e virus che rappresentano solo il 12,3% dei programmimalevoli tra i1.538 registrati dai SophosLabs.

 

Milano, 12 giugno2006

 

Sophos, società leader a livello mondiale nella protezione delleimprese da virus,

spyware e spam, ha reso nota la classifica dei programmi malevolie dei falsi allarmi

che l’hanno fatta da padrone nel mese di maggio 2006,causando problemi alle imprese di tutto il mondo.

 

Il rapporto, compilato dalla rete mondiale Sophos dei centri dimonitoraggio,

rivela che il worm Netsky-P, avvistato per la prima volta nel mesedi marzo 2004,

si conferma il programma malevolo più diffuso tra quelli che sipropagano via email. Anche la famiglia di worm Mytob è responsabile di numeroseinfezioni, con cinque varianti presenti in classifica.

 

A maggio, Sophos ha identificato 1.538 nuove minacce, quindi ilnumero di programmi malevoli da cui è ora in grado di proteggere è salito a 122.634.La maggior parte delle nuove minacce (85,1%) è formata da Trojan, mentre unesiguo 12,3% è costituito da worm o virus.

 

La percentuale di messaggi email infettati da virus ha subìto unanotevole flessione rispetto allo scorso anno. Al posto degli attacchi di tipomass mailing, infatti, gli hacker preferiscono utilizzare i Trojan. Mentre amaggio 2005 le mail infette erano 1 su 38, nel maggio 2006 sono 1 mail su 141.

 

I dieci programmi malevoli più diffusi nel mese di maggio 2006sono stati i seguenti:

 

1.  Netsky-P                          16,7 %

2.  Zafi-B                               11,4 %

3.  Nyxem-D                          7,5 %

4.  Mytob-AS                         6,3 %

=5. Mytob-P                          5,3 %

=5. Mytob-M                          5,3 %

7.  Netsky-D                          3,7 %

8.  MyDoom-O                      3,6 %

9.  Mytob-FO                         2,9 %

10. Mytob-C                          2,1 %

 

Altri                                        35,2 %

 

"La salda posizione di Netsky-P in cimaalla classifica non deve far  pensare che il problema appartenga ormai alpassato. Lo scenario delle minacce diventa, infatti, sempre più sinistro edaumentano gli attacchi mirati, che utilizzano la tecnologia spyware per spiare privatie imprese", spiega Walter Narisoni, Security Consultant di SophosItalia. "Le imprese devono abituarsi a pensare in modo olistico

riguardo alla protezione della propriainfrastruttura informatica. La strategia di protezione antivirus sul gateway e suicomputer desktop deve contemplare anche l’uso di firewall, gli aggiornamentiregolari delle patch di sicurezza e norme sull’uso più sicuro delcomputer".

 

La top ten dei falsi allarmi e delle catene di Sant’Antonioelettroniche più diffusi nel mese di maggio 2006 è la seguente:

 

1.    Olympic Torch                                       18,6%

2.    Hotmail hoax                                         15,1%

3.    Justice for Jamie                                  4,8%

4.    Bonsai Kitten                                        4,2%

5.    Budweiser frogs screensaver             4,1%

6.    Meninas da Playboy                            3,8%

7.    MSN is closing down                           3,0%

8.    Bill Gates Fortune                                2,8%

9.    MySpace J_Neutron07 virus               1,9%

10.   WTC Survivor                                      1,6%

 

Altri                                                                40,1%

 

"Il detentore della pole position di questomese, il falso allarme Olympic Torch,

avvisa i destinatari che il loro hard disk sarà‘bruciato’, se aprono un certo allegato", affermaWalter Narisoni. "Anche la popolarecomunità online MySpace è alle prese con il problema dei falsi allarmi, che vengonoinviati tra i suoi stessi membri. I falsi allarmi e le catene di Sant’Antonioelettroniche, come quelli descritti sopra, causano il panico tra gli utenti. Èbene riflettere sempre due volte e verificare i fatti, prima di inoltraremessaggi di questo tipo".

 

I graficidella top ten di maggio 2006 sono disponibili all’indirizzo:

www.sophos.com/pressoffice/imggallery/topten

 

Permaggiori informazioni sull’uso sicuro del computer, incluse le regole perproteggersi dai falsi allarmi, visitate: www.sophos.com/virusinfo/bestpractice

 

A proposito di Sophos

 

Sophos è leader mondiale nelle soluzioni integrate per la gestionedelle minacce informatiche, concepite ad hoc per imprese, enti pubblici eistituzioni accademiche. I prodotti Sophos, performanti e di facile utilizzo,proteggono oltre 35 milioni di utenti in più di 150 Paesi. Grazieall'esperienza ventennale, alla competenza in fatto di virus e spam e a unarete globale di centri di analisi delle minacce, Sophos è in grado dirispondere rapidamente alle minacce emergenti, indipendentemente dalla lorocomplessità, e vanta altissimi livelli di customer satisfaction nel settore.

 

 

 

Nota: Sophos mettea disposizione tramite feed RSS informazioni gratuite e costantementeaggiornate sui programmi malevoli più recenti e news sulla sicurezza. Permaggiori informazioni visitate www.sophos.it/feeds

 

 

Ufficio StampaSophos Italia  

 

Pragmatika S.r.l.

Rossella Lucangelo

Silvia Voltan                                                

Tel. 051.6242214                                                              

ross@pragmatika.it                                                                                 

silvia@pragmatika.it

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl